Aumentano le dimensioni e migliorano comfort, abitabilità e qualità dei materiali. In vendita già da inizio marzo, è disponibile in sei varianti, con potenze comprese tra 102 e 231 cv. I prezzi partono da 22.900 euro.

Porto Ercole – La Mini Cabrio è forse l’unica cabriolet ad affascinare sia il pubblico maschile sia il pubblico femminile. E il motivo è semplice: è una Mini, una vettura che comunque la si declini piace. Piace perché sa restare sempre fresca, sa aggiornarsi e dotarsi di tutto ciò che fa tendenza.

Rispetto al modello precedente, le dimensioni esterne della nuova Mini Cabrio sono cresciute di 98 mm in lunghezza, 44 mm in larghezza e 7 mm in altezza. Anche il passo è stato allungato (+28 mm), per un guadagno interno in termini di comfort che si nota nei 4 cm in più per i passeggeri posteriori, il cui spazio a disposizione resta comunque un po’ sacrificato, e nel volume del bagaglio cresciuto del 25% (215 litri a tetto chiuso, 160 litri a tetto aperto).

Intatto il parabrezza quasi verticale, che a differenza di tutte le altre cabriolet permette ai passeggeri anteriori di godersi appieno il fascino della guida a cielo aperto. Il soft-top completamente automatico si lascia abbassare completamente in 18 secondi premendo semplicemente un pulsante, anche in movimento ma fino a 30 km/h, mentre l’apertura parziale del tetto (40 cm) avviene a qualsiasi velocità.

Della nuova Mini Cabrio si notano anche i notevoli progressi a livello di comfort, abitabilità, funzionalità e qualità dei materiali. Progressi che rendono l’ultimo modello cabriolet di Mini sempre più premium e unico nel segmento. Dove la trovate un’auto che regala emozioni di guida in puro stile Mini abbinate al fascino dell’open-air? Per divertici, il nostro primo contatto con la nuova Mini Cabrio è avvenuto con la versione Cooper SD da 170 cv, sufficientemente reattiva al punto che a tratti sembra di guidare un benzina e non un diesel.

GAMMA MOTORI E PREZZI
In vendita già da inizio marzo, la nuova Mini Cabrio è disponibile in sei varianti: Mini One Cabrio da 102 cv, Mini Cooper Cabrio da 136 cv, Mini Cooper S Cabrio da 192 cv, Mini Cooper D Cabrio da 116 cv, Mini Cooper SD Cabrio da 170 cv e la più sportiva della gamma John Cooper Works Cabrio da 231 cv.

Tutte le motorizzazioni sono equipaggiate di serie con il cambio manuale a 6 rapporti, come optional (tranne per la One) c’è il rinnovato cambio automatico Steptronic a 6 marce, di serie invece solo sulla versione Cooper SD. Per la Cooper S Cabrio e la Cooper SD Cabrio ulteriore possibilità di scelta è il cambio Steptronic sportivo, con tempi di cambiata ancora più brevi, paddles al volante e Launch Control per accelerazioni da fermo a trazione ottimizzata.

pagella Mini cabrio

I prezzi partono da 22.900 euro per la Mini One Cabrio, per arrivare ai 37.900 euro della versione JCW.

TRE ALLESTIMENTI, INFINITE PERSONALIZZAZIONI
Rimodellando la propria offerta sulla base dell’esperienza acquisita con la Nuova Clubman, la Mini Cabrio è disponibile negli allestimenti Boost, Hype e John Cooper Works. Da brava Mini, però, le possibilità di cucirsi addosso la propria cabriolet sono pressoché sterminate: 15 colori di carrozzeria (tra cui il Caribbean Acqua esclusivo per la Cabrio della nostra prova), cerchi da 15, 16 o 18 pollici, 40 varianti di colorazioni degli interni e capote nera oppure, per la prima volta, con la Union Jack.

Ci sono poi tutti gli equipaggiamenti, tra cui perdersi. Si va dall’Always Open Timer che conta il tempo passato con la capote aperta, al Connected XL collegato al meteo con avvertimento di pioggia durante il percorso impostato col navigatore, passando per il climatizzatore automatico che si modula in base all’apertura/chiusura della capote. Ma sono solo alcuni. Tutti gli altri, li potete leggere qui: LISTINO PREZZI E ACCESSORI NUOVA MINI CABRIO.

NO COMMENTS

Leave a Reply