Prova su strada Nuova Volvo XC90, il Suv premium per eccellenza

Ha tutto quello che deve avere un Suv di fascia alta: design d’impatto, lusso ed eleganza a bordo, innovativi sistemi di assistenza alla guida e sicurezza che proiettano nel futuro e motori performanti. Al lancio il diesel D4 e il benzina T6. Prezzi da 52.500 a 67.050 euro.

XC90_016

Verona – Il nuovo corso di Volvo inizia oggi. Inizia oggi con la Nuova XC90, primo modello della Casa basato sulla piattaforma SPA e primo con il nuovo tocco stilistico che da qui a 3 anni andrà ad abbracciare i ben 12 nuovi modelli attesi.

Il Suv premium svedese ha avuto una lunga, lunghissima vita: la prima generazione è stata lanciata nel 2002, vendendo in totale oltre 636.000 unità nel mondo e subendo solo qualche restyling nel 2007 e nel 2011. Un ciclo vita incredibilmente lungo, dovuto alle difficoltà di Volvo degli ultimi anni, che però ha dato oggi vita al Suv premium per eccellenza. Come dire: meglio tardi che mai.

La Nuova XC90 ha tutto quello che deve avere un Suv di fascia alta: design d’impatto, lusso ed eleganza a bordo, innovativi sistemi di assistenza alla guida e sicurezza che proiettano nel futuro e motori performanti.

Sin dalla sua presentazione al Salone di Parigi 2014, la Nuova XC90 ha subito suscitato un incredibile interesse, come dimostrano i 36.000 ordini a fronte di una previsione di vendita da parte di Volvo per il 2015 di 60.000 unità, e dopo averla provata in anteprima possiamo dire che tutto sulla Nuova XC90 è stato pensato e realizzato ad arte. E nel segmento, forse, di meglio al momento non si trova.

pagella xc90

DESIGN E INTERNI
La nuova XC90 è la prima Volvo a esibire il nuovo e più pronunciato stemma in metallo, che insieme alle luci diurne a Led sagomate a ‘T’ e ribattezzate “Martello di Thor” contribuisce a creare un volto completamente nuovo e distintivo. Il cofano più ampio, la linea di cintura e le fiancate più accentuate che confluiscono nei nuovi gruppi ottici posteriori che danno un forte senso di muscolarità all’auto insieme ai cerchi disponibili fino a 22 pollici.

Gli interni della Nuova XC90 sono decisamente i più lussuosi mai realizzati per una Volvo. L’elemento che colpisce di più è la console con i comandi che si azionano attraverso un touchscreen da 9” simile a un tablet anche per il suo posizionamento verticale. È il cuore del nuovissimo sistema di controllo di bordo, semplice da usare – proprio come un tablet – e soluzione perfetta per creare un ambiente minimalista e al tempo stesso lussuoso e hi-tech.

Nell’abitacolo dominano materiali come la morbida pelle nappata e il legno lavorato artigianalmente che includono, fra l’altro, una leva del cambio in cristallo di Orrefors (la famosa cristalleria svedese) e la lavorazione a taglio diamante per il pulsante del dispositivo start/stop e per il comando del volume.

La Nuova XC90 è disponibile a 5 o a 7 posti, e a garantire modernità e soprattutto comfort ci pensano i nuovi sedili dal profilo innovativo: sono molto sottili e oltre ad essere particolarmente comodi lasciano molto spazio di movimento ai passeggeri della seconda o terza fila, rendendo la Nuova XC90 una vera e propria 7 posti (basti pensare che i sedili della terza fila lasciano accomodare passeggeri fino a 170 cm di altezza).

INTERFACCIA UOMO-MACCHINA
Il sistema di controllo della Nuova Volvo XC90 è il più moderno disponibile oggi sul mercato. La tradizionale modalità di selezione tramite tasti e manopole collocati nella sezione centrale del cruscotto viene sostituita dalla intuitiva interazione con il grande touchscreen a sfioramento, da comandi al volante e da un efficiente sistema di controllo vocale che permette anche di variare la temperatura del climatizzatore semplicemente dicendo, per esempio, “temperatura 20 gradi”.

La strumentazione digitale e il display ad altezza occhi assicurano che le informazioni più importanti siano disponibili quando necessario. Il sistema consente l’accesso a un’ampia gamma di applicazioni basate sul cloud e a servizi a bordo che includono la radio via Internet, la navigazione con connessione in rete che interagisce con Google Maps, la possibilità di trovare e pagare il parcheggio direttamente dall’auto, lo streaming di musica, Android Auto e Apple CarPlay, un hot spot e molto altro.

SICUREZZA E SUPPORTO ALLA GUIDA
In un epoca in cui il mondo dell’auto guarda al futuro sforzandosi di renderlo “disponibile” già oggi, Volvo è senza dubbio il costruttore che si sta muovendo meglio di altri e a ritmo serrato per trasformare la mobilità. Una “visione” che si concretizza oggi nella Nuova XC90 con un pacchetto standard di sicurezza che è il più avanzato disponibile sul mercato.

Tre sono le tecnologie che avvicinano il futuro, con le prime due proposte in anteprima mondiale: protezione in caso di uscita di strada, frenata automatica agli incroci e una prima forma di guida autonoma.

In caso di uscita dalla carreggiata, la nuova Volvo XC90 rileva ciò che sta accadendo e tende le cinture di sicurezza dei sedili anteriori per mantenere i passeggeri in posizione ottimale. Per evitare lesioni alla spina dorsale, un dispositivo di assorbimento dell’energia fra il sedile e il telaio del sedile attutisce le forze verticali.

La Nuova XC90 è anche la prima automobile al mondo dotata di una tecnologia che attiva automaticamente i freni nel caso in cui si stia effettuando una svolta mentre sopraggiunge un’altra vettura dalla direzione opposta, una situazione alquanto comune in prossimità di incroci cittadini. Questa tecnologia, però, non lavora da sola. Rientra infatti nel City Safety, l’insieme delle funzioni di frenata automatica, tutte incluse nella dotazione standard, che adesso è in grado di rilevare la presenza di veicoli, ciclisti e pedoni in transito davanti all’auto, di giorno e di notte.

Ma è con l’assistenza automatica quando si è in coda che Volvo ci porta nel futuro. Il Pilot Assist, infatti, consente una guida semi-autonoma che permette di seguire automaticamente il veicolo che precede. Cosa fa quindi la XC90: accelera, frena e sterza automaticamente! E se non ci credete, cliccate qui per guardare la nostra prova.

GAMMA MOTORI, ALLESTIMENTI E PREZZI
La Nuova Volvo XC90 è già sul mercato, al momento disponibile con due motori: il diesel D5 2.0 AWD da 225 cv e il benzina T6 da 320 cv. Fra l’estate e settembre arriveranno il diesel D4 da 190 cv e l’ibrido benzina T8 da 407 cv di potenza combinata, con un’autonomia di percorrenza esclusivamente elettrica di 43 km e consumi record di soli 2,1 l/100km ed emissioni di CO2 di 49 g/km.

Gli allestimenti disponibili sono quattro: Kinetic, Momentum, Inscription e il top di gamma R-Design che arriverà a fine anno. Per ogni allestimento sono poi disponibili due ulteriori possibilità di personalizzazione: Urban Luxury e Rugged Luxury (quest’ultima disponibile da settembre).

I prezzi partono da 52.500 euro e arrivano a 67.050 euro, in linea con i competitor del segmento come Bmx X5 o Audi Q7, anche per quanto riguarda gli optional a disposizione. Il nostro test drive, infatti, ha riguardato la versione a 7 posti Inscription con motore D5 AWD che con l’incredibile quantità di optional a bordo ha un prezzo di 93.025 euro.

Per citarvi un optional: il fantastico impianto audio Bowers & Wilinkins in grado di ricreare l’ascolto in una sala da concerto, composto da un amplificatore da 1.400 watt di classe D collegato a ben 19 diffusori, con una delle prime applicazioni in campo automobilistico di un subwoofer ventilato (che integrato nella carrozzeria della vettura trasforma l’intero abitacolo in un enorme subwoofer) e con un avanzato software di elaborazione del suono costa a listino 4.000 euro. Beh, il lusso si paga, no?