Prova su strada nuovo Fiat Doblò: due anime, una sola auto

Dal design fortemente rinnovato e di impronta più automobilistica, il nuovo Doblò ammicca alla funzionalità tipica del veicolo commerciale con un occhio di riguardo al comfort a bordo. Anche la dotazione tecnologica si arricchisce di nuovi contenuti. Prezzo d’attacco di 18.200 euro.

nuovo fiat doblò

Cambiano (To) – Il nuovo Doblò che Fiat è pronto a lanciare sul mercato è la quarta generazione di un modello che, lanciato nel 2000 e rinnovato nel 2005 prima e nel 2010 poi, è stato venduto in oltre 1.400.000 unità tra versione automobilistica e versione veicolo commerciale. Un modello di successo, quindi, che si è saputo evolvere negli anni tenendo sempre a mente le esigenze di mobilità odierne, che portano sempre più a una “commistione di generi”.

“Sin dal lancio nel 2000, Doblò ha evidenziato da subito la sua doppia anima. Nuovo Doblò è l’evoluzione di questa doppia anima”, Gianluca Italia, head of Emea Fiat brand.

Pagella nuovo doblò

Tempi diversi, anche se sono passati “solo” quindici anni, ed esigenze sempre più trasversali hanno infatti portato Fiat a sviluppare e alimentare la duplice anima in un solo veicolo. Lo si nota subito dal design, fortemente rinnovato e di impronta più automobilistica, mentre la funzionalità è tipica del veicolo commerciale, con un occhio di riguardo a un maggior comfort a bordo. Anche la dotazione tecnologica si arricchisce di nuovi contenuti. Tra i più interessanti, il sistema multimediale Uconnect con touchscreen a colori da 5 pollici che può essere dotato di navigazione integrata e riproduzione radio digitale (DAB).

Pensando al “comfort da vera auto”, il nuovo Doblò migliora nell’handling, grazie anche alle sospensioni Bi-link uniche nel segmento di appartenenza, e si dota di contenuti di sicurezza al top: sono di serie airbag anteriori, sistema ESP e funzione Hill Holder.

L’anima prettamente “commerciale”, amplificata all’ennesima potenza nella versione Doblò Cargo, traspare invece dalla grande modularità dello spazio interno, da sempre uno dei punti di forza del modello, che offre fino a 7 posti, un bagagliaio da 790 litri che diventano 3.200 con i sedili abbattuti, 23 vani portaoggetti per un totale di altri 200 litri di spazio utile e il sedile posteriore sdoppiato (60/40).

Il nuovo Fiat Doblò si presenta con una gamma motorizzazioni tra le più ampie e articolate della categoria, composta da 7 propulsori: i diesel 1.3 90 cv, 1.6 90 e 105 cv, 2.0 135 cv; i benzina 1.4 95 e 120 cv; il bi-fuel a metano 1.4 120 cv. Con un prezzo d’attacco di 18.200 euro per la versione Pop 1.4 95 cv per arrivare ai 25.900 euro del top di gamma Lounge 2.0 Multijet da 135 cv passo corto, le possibilità di personalizzazione del nuovo Doblò sono numerose: 3 allestimenti (Pop, Easy e Lounge), 2 varianti di altezza tetto, 2 lunghezze del passo, 11 colori di carrozzeriatipologie di posti a sedere (standard a 5, a richiesta a 7 posti).

L’OFFENSIVA DI PRODOTTO FIAT PROFESSIONAL E FIAT NON SI ARRESTA
In ambito commerciale, il nuovo Doblò prosegue il rinnovamento della gamma iniziato nel 2014 con il nuovo Ducato. Ma è il 2016 l’anno in cui l’offensiva sarà più imponente: nuovo Scudo, in collaborazione con Renault, nuovo Fiorino e un modello del tutto nuovo, un pick-up da 1 tonnellata sviluppato in collaborazione con Mitsubishi.

Anche sul fronte auto il 2016 si preannuncia interessante: arriverà il nuovo Qubo e ci sarà il ritorno di Fiat nel segmento C con una berlina e una station wagon, oltre a un modello sul quale aleggia ancora il mistero ma che Gianluca Italia, senza troppi giri di parole, annuncia come “un’auto in grado di far sognare”.

SHARE
Dario Cortimiglia
Giornalista professionista dal 2005, ottiene la laurea magistrale in Televisione, Cinema e Produzione Multimediale allo IULM e nel 2009 vince un concorso SKY per cortometraggi. Conclusione? Scrive di auto, ma è ancora convinto diventerà un grande regista. Founder & admin di @igers_messina e @exploringsicily.it.