Roma, Ancora nella fase di assorbimento del contraccolpo per essere stata “sedotta e abbandonata” da DaimlerChrysler, Mitsubishi trova la forza di reagire per riprendere una navigazione in acque tranquille. In attesa di raccogliere i frutti delle intese raggiunte con Nissan e Gruppo Psa, la marca dei Tre Diamanti punta ancora sulla piccola Colt aggiungendo alla gamma 5 porte la carrozzeria 3 porte e in questa nuova offerta una versione sportiva, da immagine. Cz3 è la sigla che identifica la Colt 3 porte che si differenzia dalla 5 porte non solo per le misure più ridotte ma per una serie di caratteristiche personali che la distinguono nettamente, al di là della mancanza di 2 porte. Il design è più sportivo, più omogeneo e funzionale rispetto al target diverso di clienti che questa Colt vuole raggiungere e sedurre. Quello che le due gamme hanno in comune è la dotazione motoristica – 1.1, 1.3 e 1.5 a benzina, 1.5 turbodiesel common rail, tutti Euro 4 (che in questi tempi di caccia alle streghe costituisce un buon passaporto per circolare nelle città proibite) – mentre il massimo della differenza è espresso dalla versione sportiva CzT, dove T sta per turbo. La combinazione dei motori e degli allestimenti consente di schierare una gamma di 10 proposte ciascuna delle quali nel rapporto contenuti/prezzi, per la prima volta nella storia della Mitsubishi, dà vincente la 3 porte giapponese rispetto alle avversarie che dominano il segmento B in cui si inserisce (Fiat Punto, Nissan Micra, Lancia Ypsilon, ecc). Pensata solo per l’Europa e prodotta solo in Europa la Colt 3 porte in Italia da metà marzo avrà la seguente gamma e prezzi: 1.1 12v, euro 9.920,00 1.1 12v Inform, 11.420,00 1.5 Di-D Inform, 13.920,00 1.1 12v Invite, 12.420,00 1.3 16v Invite, 12.920,00 1.5 Di-D Invite, 14.920,00 1.3 16v Instyle, 14.420,00 1.5 16v Instyle, 15.420,00 1.5 Di-D Instyle, 16.420,00 CzT 1.5 16v turbo,18.420,00 Abbiamo provato la Colt 3 porte Invite 1.5 Di-D che ha di serie ruote in lega, Abs, Ebd, 4 freni a disco, airbag anteriori, immobilizer, alzacristalli elettrici, sedile posteriore scorrevole e abbattibile, servosterzo elettrico, volante regolabile in altezza, climatizzatore, chiusura centralizzata con telecomando, radio cd con 6 altoparlanti. La pagella di Automotonews: posto guida 7 plancia e comandi 7 strumentazione 7 climatizzazione 7 visibilità 7 finitura 9 equipaggiamento 9 abitabilità 8 bagagliaio 6 comfort 8 motore 8 accelerazione 8 ripresa 8 cambio 8 sterzo 8 freni 8 tenuta di strada 8 stabilità 8 consumi 9

SHARE
Renato Cortimiglia
Fondatore di AutoMotoNews, ha lavorato in Gazzetta del Sud con vari incarichi, tra cui la responsabilità della pagina motori. Vincitore di numerosi premi e insignito di diversi riconoscimenti per l’attività divulgativa svolta nel mondo automotive, in particolare per la sicurezza e l’ecologia.