Atene, Volkswagen si inserisce nel coro dei costruttori che propongono nella propria gamma una coupé cabriolet, la Eos, nel ruolo di voce solista. Nel senso che nel contesto delle tante proposte questa tedesca, che nasce nella fabbrica portoghese, presenta una sua peculiarità: è l’unica coupé cabriolet a proporre tre diverse configurazioni, ovvero chiusa, mezza aperta, grazie al tetto apribile in cristallo inserito nella struttura di quello metallico, e tutt’aperta. Si apre in 25 secondi e il tetto scompare nel bagagliaio. In questo non hanno nulla da invidiarle le rivali Peugeot 307 CC, Renault Mégane Coupé Cabriolet, Opel Astra Twin Top e la prossima ad arrivare Ford Focus CC. Ma, a mio avviso, ha ancora un chance non di poco conto. I suoi sono 4 autentici posti, comodissimi e confortevoli i due davanti, altrettanto i due dietro. Nessun sacrificio di spazio col carico pieno di passeggeri. Fatta questa premessa aggiungo che Eos ha un design gradevole sia quando è chiusa, sia quando si mette in topless, un grado di finitura d’alto di gamma, una dotazione motoristica limitata nella fase di lancio, prorompente in quella successiva con le motorizzazioni che arriveranno tra giugno e novembre. Al momento la si può avere in un solo allestimento ma con due motori benzina che sono gli FSI 2.0 150 cv e 2.0 200 cv turbo e il Diesel 2.0 140 cv TDI con filtro antiparticolato, tutti equipaggiati con cambio manuale a 6 rapporti. A giugno arriverà il 1.6 FSI 115 cv, ad agosto il 3.2 V6 250 cv DSG, a novembre il 2.0 Turbo FSI 200 cv DSG e il 2.0 TDI 140 cv DSG con filtro antiparticiolato. Sulle strade greche dell’Attica tra Atene e Lagonissi abbiamo provato la Eos 2.0 FSI 150 cv che tra l’altro ha di serie doppio airbag frontale, airbag laterali integrati nello schienale dei sedili anteriori; Esp con sistema di assistenza alla frenata integrato con Abs, Ebd e Asr; appoggiatesta anteriori attivi e posteriori ad attivazione automatica in caso di ribaltamento con funzione di roll-bar; regolatore di velocità; climatizzatore semiautomatico; autoradio Rcd 300 con sintolettore cd, impianto a 8 altoparlanti; cerchi in lega 16 pollici; sedili anteriori sportivi regolabili in altezza; volante a tre razze. La pagella di Automotonews design 9 ergonomia 9 posto guida 9 plancia e comandi 9 strumentazione 9 climatizzazione 9 visibilità 9 finitura 10 equipaggiamento 9 abitabilità 10 comfort 9 bagagliaio 8 motore 9 accelerazione 9 ripresa 9 cambio 9 sterzo 9 freni 9 tenuta di strada 9 stabilità 9 sicurezza attiva e passiva 9 consumo 9 Gamma e prezzi. Eos 2.0 FSI 150 cv, euro 29.604,00 Eos 2.0 Turbo FSI 200 cv, 33.304,00 Eos 2.0 TDI 140 cv con filtro antiparticolato, 31.605,00.

Renato Cortimiglia
Fondatore di AutoMotoNews, ha lavorato in Gazzetta del Sud con vari incarichi, tra cui la responsabilità della pagina motori. Vincitore di numerosi premi e insignito di diversi riconoscimenti per l’attività divulgativa svolta nel mondo automotive, in particolare per la sicurezza e l’ecologia.

NO COMMENTS

Leave a Reply