Citroen C4 Picasso 2.0 HDi 138 cv Fap cambio manuale pilotato a...

Citroen C4 Picasso 2.0 HDi 138 cv Fap cambio manuale pilotato a 6 rapporti

Girona, C4 Picasso 5 posti, quattro mesi dopo Grand C4 Picasso 7 posti. Non un semplice intervento di sartoria per accorciare un bel vestito. Certamente un’operazione di marketing per introdurre in una fascia di mercato, quella delle monovolume compatte che Citroen presidia già con la “veterana” Xsara Picasso e da qualche mese con Grand C4 Picasso, una terza offerta, la C4 Picasso 5 posti appunto, che è una macchina diversa dalla Grande sorella anche se utilizza la stessa piattaforma.
E’ diversa non solo perchè più corta di 12 centimetri, ma soprattutto perchè ha la coda completamente ridisegnata, nuove proporzioni, lunotto inclinato, gruppi ottici a sviluppo orizzontale, disegno sinuoso della linea di cintura. E’, insomma, più filante, slanciata e dinamica della Grand.
Per il resto sono uguali in tutto. La tecnica è la stessa, ma le dimensioni compatte e la massa inferiore garantiscano alla C4 Picasso 5 posti prestazioni vivaci, quasi da sportiva. Anche l’interno è uguale alla Grand C4 Picasso, a cominciare dall’originalissima plancia. La differenza la fanno le due file di sedili, 2 posti davanti, tre dietro, questi tutti identici fra loro e facilmente ribaltabili in modo da fare passare la capacità del bagagliaio da 500 a 1.734 litri.
Anche in questa 5 posti, inoltre il fiore all’occhiello è costituito dal visiospace, ovvero l’ampia superficie vetrata, la più ampia della categoria, enfatizzata dal tetto in vetro panoramico. Una vetratura complessiva che dà visibilità e luminosità da record assoluto a spazi interni generosi, facilmente modulabili, confortevoli e sicuri. In tema di sicurezza ricordiamo i 7 airbag di serie, tra cui uno per le ginocchia del pilota, i fissaggi Isofix per il trasporto dei bambini su 4 sedili, l’Abs col ripartitore elettronico della frenata, l’aiuto alla frenata d’emergenza, l’Esp per il controllo della stabilità, il sistema antislitammento Asr e il sistema d’aiuto alla partenze in pendenza. Ed ancora l’assistenza al parcheggio, il limitatore e il regolatore di velocità, il Bluetooth.
Al lancio quattro motorizzazioni. I benzina 1.8i 16v 127 cv e il 2.0i 16v 143, il primo abbinato al cambio manuale a 5 marce, il secondo con la opzione manuale a 6 marce pilotato o automatico a 4 rapporti. I Diesel HDi con filtro antiparticolato Fap 1.5 110 cv e 2.0 138 cv che si possono combinare il primo col manuale 5 marce o col pilotato a 6 rapporti, il secondo col cambio pilotato o con l’automatico a 4 rapporti.
Citroen C4 Picasso arriverà sul mercato italiano a Marzo (nello stesso mese al Salone di Ginevra Citroen presenterà la C-Cross, la crossover che avrà una “gemella” Peugeot e ne ha già una Mitsubishi, la Outlander) con prezzi compresi tra 20.250,00 e 29.200,00 euro.
Sulle strade spagnole della Catalogna attorno a Girona abbiamo provato la C4 Picasso con l’HDi 2.0 138 cv e cambio manuale pilotato.
La pagella di Automotonews.
design 8
ergonomia 8
posto guida 8
plancia e comandi 8
strumentazione 8
climatizzazione 8
visibilità 10
finiture 8
equipaggiamento 8
abitabilità 9
comfort 9
bagagliaio 8
motore 8
accelerazione 8
ripresa 8
cambio 9
sterzo 9
freni 9
tenuta di strada 8
stabilità 8
sicurezza attiva e passiva 9
consumo 8 (ore 09:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply