Torino, I ritmi del mercato sono diventati ossessivi ed assillanti. Un’auto seppure nuova può durare anche meno di tre anni e sentire dopo questo arco di tempo il peso delle rivali. O cambi o rinnovi.
Succede a Fiat con Croma. Lanciata il 28 Maggio 2005, 20 anni dopo la famosa antenata (l’una e l’altra nate dalla matita di Giorgetto Giugiaro) come auto trasversale, quasi una sintesi di suv-crossover-monovolume-station wagon, Fiat la ripropone in una “rivisitazione” – del suo Centro stile Officina 83 – dell’originale firmato Giugiaro. In questa “rivisitazione” definita oggi “la station wagon secondo Fiat”, le differenze con l’originale sono tutte nell’anteriore che assimila lo stile di famiglia, innovato da Grande Punto prima e poi da Bravo, e nel posteriore con un’appendice aerodinamica nella parte alta del portellone. Per il resto nulla è cambiato se non per quanto riguarda gamma e prezzi.
Quindi Fiat riprova a fare paura, almeno sul mercato italiano, ai modelli più venduti in quest’area di mercato che l’hanno preceduta nella classifica dei più venduti di Ottobre che sono nell’ordine Ford Focus, Opel Astra, Volkswagen Passat, Bmw Serie 3, Alfa Romeo 159 e Audi A4.
E ridisegna una gamma che punta solo su un motore a benzina, il 1.8 16 valvole, e su due turbodiesel Multijet, uno dei quali il 1.9 è proposto in versione 8 valvole 120 cv e 16 valvole 150 cv, affiancati al 2.4 20 valvole 200 cv col “corredo di un cambio manuale o di uno automatico a 6 rapporti.
Il tutto abilmente mescolato ai quattro allestimenti Active, Dynamic, Emotion e Must “disegna” una gamma di tredici offerte con prezzi tutto sommato concorrenziali tenuto conto del corredo che ciascun allestimento propone.
I “fiori all’occhiello” sono due: la sicurezza a 5 stelle Euro Ncap per tutta la protezione che riguarda i passeggeri e il guidatore, grazie ai tanti sofisticati dispositivi ad iniziare da quelli della sicurezza passiva (7 airbag di serie più altri a richiesta, Abs con Ebd-Esp, Asr, Msr, Hba e hill-holder per le partenze in salita); la garanzia di 5 anni.
Sulle strade del Piemonte attorno a Torino, con partenza dal Lingotto ed arrivo a Mirafiori, abbiamo provato la Croma in allestimento Must 1.9 16v 150 cv Multijet con cambio automatico a 6 marce.
La pagella di Automotonews.
Design 8
ergonomia 8
posto guida 9
plancia e comandi 9
strumentazione 9
climatizzazione 9
visibilità 8
finitura 8
equipaggiamento 10
abitabilità 9
comfort 9
bagagliaio 9
motore 9
accelerazione 9
ripresa 9
cambio 9
sterzo 9
freni 9
tenuta di strada 9
stabilità 9
sicurezza 10
consumo 9

Ecco la gamma e i prezzi della nuova Croma.

1.8 Mpi 16v 140 cv Active 23.500,00
1.8 Mpi 16v 140 cv Dynamic 25.000,00
1.9 Mjt 8v 120 cv Active 25.000,00
1.9 Mjt 8v 120 cv Dynamic 26.500,00
1.9 Mjt 8v 120 cv Emotion 27.500,00
1.9 Mjt 16v 150 cv Dynamic 28.000,00
1.9 Mjt 16v 150 cv Emotion 29.000,00
1.9 Mjt 16v 150 cv Must 30.500,00
1.9 Mjt 16v 150 cv aut. Dynamic 29.500,00
1.9 Mjt 16v 150 cv aut. Emotion 30.500,00
1.9 Mjt 16v 150 cv aut. Must 32.000,00
2.4 Mjt 20v 200 cv aut. Emotion 32.000,00
2.4 Mjt 20v 200 cv aut. Must 33.500,00

SHARE
Renato Cortimiglia
Fondatore di AutoMotoNews, ha lavorato in Gazzetta del Sud con vari incarichi, tra cui la responsabilità della pagina motori. Vincitore di numerosi premi e insignito di diversi riconoscimenti per l’attività divulgativa svolta nel mondo automotive, in particolare per la sicurezza e l’ecologia.