Monaco di Baviera – Bella e possibile. La Bmw Serie 3 prosegue a testa alta il suo lodevole cammino nel mondo con passi felpati ed il sorriso sulle labbra. Oltre 12 milioni di unità vendute nel mondo dal 1975 ad oggi. Il restyling di questo pilastro della produzione del Gruppo tedesco, berlina e station wagon, sarà disponibile in Italia sabato e domenica prossimi in coincidenza con un porte aperte. Dieci motori, cinque a benzina, da 143 a 306 cv e altrettanti diesel da 143 a 286 cv. La nota lieta per i potenziali clienti riguarda i prezzi che rimangono, praticamente invariati a quelli attuali, cioè da 30.770 a 52.120 euro per la berlina e da 32.770 a 53.620 euro per la Touring che si poteva ammirare ai margini del suggestivo lago Tergensee a Rottach-Egern, nota località turistica che dista 60’ da Monaco. Poche e azzeccate modifiche per aggiornare un modello che non aveva bisogno di questo maquillage (frontale con un nuovo cofano con nervature a freccia e con i fari con le palpebre ispirati a quelle della Serie 7 con illuminazione ad effetto 3D e ampio utilizzo di led. longherone sottoporta più marcato, dietro carreggiata più allargata di 24 mm). Proprio bella a vedersi questa Serie 3 che offre dal ’91 al 2007 un incremento del 23% della potenza riducendo i consumi del 26% più che coerente con la tecnologia attuale EfficientDynamics. Nel ventaglio dell’offerta c’è un inedito 6 cilindri turbo a iniezione diretta con basamento in alluminio da 245 cv, per la 330d, consumi di 5,7 litri x 100 km, 250 orari, accelerazione da 0 a 100 orari in in &”1.. Da segnalare poi l’introduzione della xDrive, ossia la trazione integrale, anche sulla 320d, interni ancora più chic. Nell’abitacolo spicca l’iDrive, di nuova generazione però, che gestisce tutte le funzioni dall’impianto Hi-Fi al telefono, dal navigatore satellitare all’infotrainment. Il ConnectDrive (in opzione) consente la chiamata di soccorso e la localizzazione dell’auto in caso di furto, oltre una connessione ad internet illimitata (per ora purtroppo non in Italia per la mancanza di un provider). Per i modelli 335i Coupè e 335i Cabrio viene offerto per la prima volta il cambio Sport-Automatic a sette rapporti con doppia frizione.
Al volante della berlina 330 d è stato un vero divertimento: accelerazioni, prestazioni, sorpassi facilissimi (in autostrada in Germania i limiti di velocità sono generosi), notevole insonorizzazione. Una tenuta di strada esemplare, poggiatesta attivi, frenata potente, cambio dai precisi innesti. Ma anche su tratti interni ricchi d curve abbiamo apprezzato la predisposizione all’impiego del modello che di anno in anno propone conquiste tecniche sempre all’avanguardia. Una Serie 3 che regala mille emozioni dal primo all’ultimo chilometro. Non si vorrebbe mai scendere dall’abitacolo formato business class.
La pagella di Automotonews.
Design 9
ergonomia 8,5
posto guida 9
plancia e comandi 9
strumentazione 9
climatizzazione 9
visibilità 8,5
finitura 9
equipaggiamento 8,5
abitabilità 8,5
comfort 9
bagagliaio 8,5
motore 9,5
accelerazione 9,5
ripresa 9,5
cambio 9,5
sterzo 9
freni 9,5
tenuta di strada 9
stabilità 9
sicurezza attiva e passiva 9
consumo 9

SHARE
Cenzo Baj
Nasce sulla carta stampata e si deve adattare alle nuove forme di comunicazione. Tutto, tranne i social network.