Marsiglia – Mazda3, berlina di segmento C, sei mesi dopo il lancio (settembre 2003) amplia la gamma introducendo un motore a benzina 1.4 84 cv e un Diesel 1.6 109 cv, 16 valvole e distribuzione a doppio albero a camme in testa, che sviluppa una coppia di 240 Nm a soli 1.750 giri/minuto. E’ un motore che viene dall’accordo Ford-Psa, realizzato da Peugeot, e che equipaggia sia gamme di Citroën e Peugeot, sia gamme di marche del gruppo Ford, e che in una prossima edizione sarà dotato del filtro Fap antiparticolato anche per Mazda.
La gamma europea si allarga anche per l’inserimento della carrozzeria 3 volumi, altrimenti definita Sedan, che si affianca alla carrozzeria 2 volumi del lancio, ovvero la hatchback, che però in Italia non arriverà.
A mio avviso la novità di maggiore interesse è il motore turbodiesel common rail, tenuto conto dell’espansione del mercato del Diesel in Italia, il cui peso ormai equivale quello del benzina. Avere in gamma un’auto con questo motore potrà dare alle vendite Mazda nuovo impulso, proseguendo nel trend che nel 2003 ha fatto della marca giapponese del Gruppo Ford la marca con il maggiore incremento in Italia (+88%).
Il turbodiesel 1.6 della Mazda 3 ha sistema d’iniezione dell’ultima generazione ed è in grado di garantire potenza e coppia elevate senza trascurare i bassi consumi, il basso livello di emissioni nocive, il funzionamento molto vicino ad un pari motore a benzina.
Realizzato con un blocco cilindri in alluminio, rigido ma leggero, canne in ghisa e volano a doppia massa che riducono le vibrazioni, questo common rail è un 16 valvole in abbinamento al sistema di iniezione common rail in grado di iniettare carburante nebulizzato attraverso iniettori a 6 fori in dipendenza delle esigenze di guida. Il dato dei 182 km/h di velocità massima che può raggiungere la 2 volumi testimonia d’una potenza eccezionale in grado di offrire spunti notevoli nelle scalate.
Il motore 1.4, completamente nuovo, è un 4 cilindri in linea, anch’esso 16 valvole, che con i suoi 84 cv dimostra briosità e possibilità di utilizzo sorprendenti anche perché supportato dalla fasatura sequenziale delle valvole in base alla velocità del motore e all’aspirazione dell’aria. E’ in grado di raggiungere i 169 km/h di velocità massima ed accelerare da 0 a 100 km/h in 14″3. Su strada è un motore che dimostra vivacità, potenza, addirittura esuberanza anche nella guida sportiva.
Con l’arrivo di queste due motorizzazioni e l’inserimento di un nuovo allestimento, Dynamic, la gamma Mazda3 ha un’offerta di 10 versioni che nascono dalla combinazione dei motori (benzina 1.4 84 cv, 1.6 105 cv, 2.0 150 cv, Diesel 1.6 110 cv) e degli allestimenti (Base, Touring, Dynamic e Sport).
I prezzi delle tre nuove versioni sono 14.320,00 euro per la Mazda3 1.4 benzina, 17.880,00 per la 1.6 benzina Dynamic, 19.880,00 per la 1.6 Diesel Dynamic.

Mazda3 Dynamic 1.6 Cd 109 cv

posto guida 7
plancia e comandi 7
strumentazione 7
climatizzazione 7
visibilità 7
finitura 7
equipaggiamento 8
abitabilità 8
bagagliaio 8
comfort 8
motore 8
accelerazione 7
ripresa 7
cambio 8
sterzo 8
freni 8
tenuta di strada 7
stabilità 7
consumi 8

SHARE
Renato Cortimiglia
Fondatore di AutoMotoNews, ha lavorato in Gazzetta del Sud con vari incarichi, tra cui la responsabilità della pagina motori. Vincitore di numerosi premi e insignito di diversi riconoscimenti per l’attività divulgativa svolta nel mondo automotive, in particolare per la sicurezza e l’ecologia.