Palma di Maiorca – In un mercato italiano contraddistinto dal segno negativo (-19%) Audi ha raggiunto ad ottobre in Italia un ottimo risultato in assoluta controtendenza rispetto al trend generale con 5.749 vetture vendute, l’aumento è stato del 17%. Un successo dovuto alla nuova A4, sia berlina che Avant.
<<Stiamo percorrendo la strada giusta con strategie commerciali efficaci>>, ha puntualizzato Michael Frisch, direttore della Audi Italia. Il marchio dei quattro anelli non dorme sugli allori. Per gli appassionati l’attesa sarà un po’ lunga per acquistare le nuove Audi S4 o S4 Avant, in Italia da Marzo. 
Prezzi che non sono certo per tutte le tasche: si parte, infatti, dai 53.400 euro per la S4 con cambio manuale o 55.550 euro per la stessa vettura con cambio S tronic e si arriva ai 54.950 euro per la S4 Avant, cambio manuale, fino a 57.100 euro se il cambio è l’S tronic.
Modelli ad altissime prestazioni pronte per competere con le Bmw 335i berlina e Touring e le corsaiole M3 berlina ed ancora con le Mercedes Classe C 350 e Classe C 63 AMG berlina e station wagon. A parte un mini intervento all’estetica con inedite appendici aerodinamiche o con i retrovisori esterni in “alluminium” look e i cerchi in lega da 18” o quelli da 19” opzionali, gli ingegneri hanno rivolto i loro sforzi soprattutto sul pimpante motore. Il sei cilindri a V di 2995 cc nel nuovo abito sviluppa 333 cv che gli permette di scattare da 0 a 100 km/h in 5,1″ con un consumo medio sul misto di 9,7 litri per 100 km, mentre la velocità è di 250 orari. 
Lunga la lista degli equipaggiamenti di serie: dallo schermo a colori da 6,5″  nella consolle centrale al volante sportivo in pelle fino allo schienale sedile posteriore divisibile e ribaltabile. Il sistema di regolazione “Audi drive select” influisce sulla risposta dell’acceleratore, sui punti di innesto del cambio a doppia frizione S tronic a 7 rapporti e sul servosterzo. Il risultato è che premendo un tasto si può scegliere fra “comfort”, “auto” o “dynamic”. E se c’è il sistema di navigazione plus c’è una quarta modalità che il guidatore può personalizzare, arrivando quasi ad adattare l’auto a misura della guida. Su strade ed autostrade la S4 e la S4 Avant si sono fatte apprezzare per riprese, accelerazioni, facilità nei sorpassi, frenata potente, super tenuta nell’ingresso e nelle uscite dai curvoni. Il tutto nella massima sicurezza.
La pagella di Automotonews.
Design 9
ergonomia 8,5
posto guida 8
plancia e comandi 8,5
strumentazione 8,5
climatizzazione 8
visibilità 8
finitura 8,5
equipaggiamento 8
abitabilità 8
comfort 9
bagagliaio 8
motore 9,5
accelerazione 9,5
ripresa 9,5
cambio 9,6
sterzo 9
freni 9
tenuta di strada 9
stabilità 9
sicurezza attiva e passiva 9
consumo 8 (ore 9:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply