Vicenza – La Bmw annuncia la nuova Serie 5 per il 2010. Nella Gran Turismo la nuova Serie 5 c’è già ma non si vede. E’ il telaio sul quale gli stilisti di Monaco di Baviera hanno fatto l’ennesimo esercizio di stile da gioco di prestigio per configurare e “vestire” un’auto, che non sostituisce alcun modello nella gamma attuale, che è una e trina, tecnicamente tutta nuova, che va a posizionarsi nel segmento delle crossover premium mostrandosi in tutto il suo splendore di berlina (la spaziosità e il lusso interni e sotto questo aspetto sembra più una Serie 7 “compatta” che una Serie 5 superdotata), station wagon (il portellone che consente versatilità di carico sconosciuta ad altre della Casa) e coupé (il design del tetto a profilo ricurvo che dona slancio e sportività).
Diamo atto a Bmw che il suo modo di stupire non è fine a se stesso se teniamo conto che la X6 quando apparve sul mercato generò una catena di perplessità soprattutto per il fatto che un’auto di quella dimensioni e di quel prezzo avesse solo 4 posti. Eppure la X6 senza neppure tanta fatica il suo posto al sole se l’è ritagliato e se lo tiene stretto.
Ecco, Serie 7 e X6. Se somiglianze si devono trovare ad ogni costo ogni volta che una nuova auto debutta bene, il davanti è dell’ammiraglia, il posteriore ha evidenti citazioni della X6, la terza della famiglia (X5 e X3 nell’ordine che l’hanno preceduta) che sta per allargarsi alla quarta componente X1.
Dopo tutto attingere alla banca di idee, di meccanica e di tecnologia per un brand che tra i “banchieri” dell’industria automotive non è secondo a nessuno, anzi, non può fare scandalo.
Perché Gran Turismo. Perché questa Serie 5 è soprattutto un’auto sportiva nonostante la mole. Sospensioni regolabili (Dryving Dynamic Control), cambio automatico a 8 rapporti Steptronic (è la seconda Bmw e la terza auto al mondo ad esserne dotata), retrotreno a ruote sterzanti abbinato allo sterzo con rapporto di demoltiplicazione variabile (Integral Active Steering), motori che quando si tratta di Bmw significa di tutto di più.
Al lancio due benzina e un turbodiesel. Il benzina 535i 6 cilindri da 306 cv ha 400 Nm di coppia massima addirittura disponibile tra 1.200 e 5.000 giri e rispetto a quello che equipaggia Serie 1 Coupé e Cabrio, Serie 3, Z4 e X6 riduce il tempo di risposta  di 0,5 secondi per merito del Valvetronic di cui è stato dotato. L’unità motrice 550i (lo stesso 8V della Serie 7) punta sulle prestazioni (5”5 nello scatto da 0 a 100 km/h). L’unità alimentata a gasolio turbodiesel 6 cilindri da 245 cv si segnala non solo per la velocità massima di 240 km/h ma anche per lo spunto da 0 a 100 km/h in 6”9. Motori migliorati anche nei consumi e nelle emissioni (il turbodiesel, ad esempio, emette 173 grammi di anitride carbonica per chilometro).
Di serie la Serie 5 GT è offerta con 5 posti, in optional dietro si possono avere due poltroncine spaziose. (ore 09:00)
Negli argomenti correlati tutti i dettagli della Serie 5 Gran Turismo.

SHARE
Renato Cortimiglia
Fondatore di AutoMotoNews, ha lavorato in Gazzetta del Sud con vari incarichi, tra cui la responsabilità della pagina motori. Vincitore di numerosi premi e insignito di diversi riconoscimenti per l’attività divulgativa svolta nel mondo automotive, in particolare per la sicurezza e l’ecologia.