Labico – Nella storia della Mercedes le roadster hanno sin dallo inizio svolto il ruolo di auto-immagine. Anche, e forse soprattutto, perché in alcune fasi di questa storia cominciata nel 1952 con la 300 SL, le roadster della Stella hanno inciso profondamente nello automobilismo agonistico. E sin dalle origini SL è stata una rara sintesi di sportività, stile, comfort e innovazione tecnologica.
SL, SLS AMG Roadster e SLK, le attuali tre componenti della “famiglia roadster” di Mercedes stabiliscono la nuova frontiera ciascuna con il ruolo che è stato affidato. SL, sesta generazione, è cresciuta nelle dimensioni (+ 50 mm in lunghezza, +57 in larghezza), è realizzata quasi interamente in alluminio pesa 140 chili in meno rispetto alla precedente edizione, ha una elevata resistenza della scocca e crea i migliori presupposti per un comportamento stradale agile senza rinunciare al comfort. Inoltre, il miglioramento della dinamica di marcia è garantito dai nuovi propulsori BlueDirect V6 3.498 cc 306 cv e V8 4.663 cc 435 cv, più potenti ma contestualmente garanzia di riduzione dei consumi anche del 29% rispetto alla attuale generazione, abbinati al cambio automatico a 7 marce. Al vertice di questo ramo cadetto della famiglia roadster ci sono la SL 63 AMG e la SL 63 AMG Performance, motore 5.461 cc rispettivamente 537 e 564 cv V12 biturbo. I prezzi: SL 350 BlueEfficiency 98.070 euro, SL 500 BlueEfficiency 117.057, SL 63 AMG 162.750, SL n63 AMG Performance 177.270.
SLK, terza generazione, è il primo modello al mondo ad avere il tetto rigido ripiegabile Panorama “Magic sky control” il cui livello di trasparenza può essere regolato con un pulsante. E’ equipaggiata con motori 4, 6 e 8 cilindri con funzione Eco Start/Stop di serie e per la prima volta è disponibile anche una unità alimentata a gasolio BlueEfficiency, 2,2 litri 204 biturbo abbinata ad un cambio manuale a 6 velocità. Stesso cambio che si trova con i motori benzina BlueEfficiency 1.796 cc con 184 o 204 cv mentre il 3.498 cc 306 cv BlueEfficiency e il 5.461 421 cv cc delle SLK 55 AMG e SLK 55 AMG Performance sono abbinati al cambio automatico. La 55 AMG è la SLK più potente di tutti i tempi anche se il suo motore V8 si caratterizza per avere il sistema di esclusione automatica dei cilindri per coniugare massime prestazioni e consumi ridotti. I prezzi: SLK 250 Cdi BlueEfficiency euro 43.114, SLK 200 Blue Efficiency 40.222, SLK 250 BlueEfficiency  53.432, SLK 350 BlueEfficiency 53.432, SLK 55 AMG 75.372, SLK 55 AMG Performance 85.948.
La SLS AMG Roadster è la massima espressione del mito delle sportive di Mercedes e arricchisce il ramo AMG con un secondo modello di grande seduzione. A tetto chiuso o aperto la SLS AMG Roadster si fa notare in modo indiscreto per le proporzioni e il design. Il cofano motore lungo, la sezione superiore molto arretrata, l’alettone ad estrazione automatica, il passo lungo, l’ampia carreggiata, gli sbalzi ridotti: elementi che si fondono in un unicum “atletico” che a macchina ferma annuncia le inesauribili risorse dinamiche e motoristiche di questo gioiello. Il cui carisma è amplificato dai rimandi alla 300 SL Roadster degli Anni Cinquanta: l’ampia mascherina del radiatore con la grande stella, le feritoie laterali divise da alettoni, le alette sul cofano motore e le fiancate.
Il motore, anteriore centrale, è l’8 cilindri 6,3 litri da 571 cv quattro valvole per cilindro, cambio a doppia frizione a 7 rapporti in configurazione transaxle e assetto sportivo “ride control” con assi a doppi bracci trasversali in alluminio con sospensioni a regolazione elettronica che permette di variare azionando un pulsante la caratteristica degli ammortizzatori (con la “drive unit” il pilota può impostare l’assetto scegliendo tra le modalità comfort, sport e sport plus).
La capote si apre e si chiude in 11 secondi e può essere azionata fino alla velocità di marcia di 50 km/h. Novità mondiale: a bordo, tra l’altro, c’è anche il sistema multimediale ispirato al mondo delle competizioni sportive che abbina una lunga serie di indicazioni telemetriche (valori di accelerazione trasversale e longitudinale, dati su motore e sui tempi al giro su circuito) all’accesso mobile ad Internet ad alta velocità. L’abitacolo si richiama al cockpit di un jet, richiamo enfatizzato dal profilo alare della plancia. Costa  euro 202.371.
ARGOMENTI CORRELATI
i dettagli di
– SL
– SLS Amg Roadster
– SLK
– La pagella di SL 500 8 cilindri 435 cv

NO COMMENTS

Leave a Reply