Milano – La gamma della nuova Serie 1 si amplia con una seconda variante di carrozzeria, la nuova edizione della tre porte.
La nuova Bmw Serie 1 tre porte conferma le tipiche proporzioni muscolose del modello Serie 1. L’abitabilità e le proprietà di guida traggono profitto dall’aumento della lunghezza della carrozzeria (+85 millimetri), del passo (+30 millimetri) e della carreggiata (anteriore +51 millimetri, posteriore +72 millimetri), e dalla perdita di 30 kg di peso rispetto alla precedente versione a 3 porte.
L’indole altamente sportiva della Serie 1 si intuisce subito dalla trazione posteriore, inusuale per il segmento di appartenenza, e trova la sua espressione più intensa nella prima automobile Bmw M Performance del segmento compatto: la M135i con motore a benzina sei cilindri in linea equipaggiato con la tecnologia M Performance TwinPower Turbo da 320 cv e un assetto adattato all’elevata potenza (è più basso di 10 mm).
Come nuova variante d’ingresso debutta il modello a quattro cilindri Bmw 114i da 102 cv. Due ulteriori modelli con motore a benzina e quattro varianti diesel completano l’esordio della nuova Serie 1 tre porte. La M135i e la 114i verranno offerte contemporaneamente anche nella versione a cinque porte. Tutte le varianti sono abbinate ad un cambio manuale a 6 rapporti.
Per tutti i modelli, ad eccezione della 114i e della 116d EfficientDynamics Edition, a richiesta sarà disponibile un cambio automatico a otto rapporti, altra inusualità nel segmento delle compatte. Se però pensiamo che la versione 3 porte vuole essere più indirizzata ai giovani, e dunque più sportiva, la versione M Performance e il noto ed efficiente cambio automatico ad 8 rapporti Bmw diventano allora quasi necessari.
Da novembre poi, la Bmw Serie 1, 3 e 5 porte, sarà ordinabile anche con la trazione integrale intelligente xDrive che debutterà nella 120d xDrive e nella M135i xDrive.
In alternativa all’equipaggiamento di base, per la nuova Serie 1 tre porte sono disponibili la Sport Line e la Urban Line. In più, al momento di lancio sarà ordinabile anche un pacchetto M Sport sviluppato appositamente.
Analogamente alla variante a cinque porte, anche la nuova Bmw Serie 1 tre porte offre non solo un’agilità ulteriormente incrementata rispetto al modello precedente, ma anche un maggiore comfort di guida. E anche l’abitabilità degli interni è cresciuta: +21 millimetri di spazio per le gambe nella sezione posteriore e aumento del volume del bagaglio di 30 litri (ora a 360 litri, che diventano 1.200 grazie allo schienale ribaltabile nel rapporto, come optional, 40:20:40). Si può scegliere, inoltre, il divanetto posteriore a due o tre posti. Tutto dipende se a chi guida interessa il comfort di chi si trova dietro.
Al momento di lancio saranno quindi disponibili le seguenti motorizzazioni: 116i da 136 cv, 125i da 218 cv, 116d da 116 cv, 118d da 143 cv, 125d da 218 cv e 116d EfficientDynamics Edition da 116 cv equipaggiata con ulteriori interventi di riduzione del consumo di carburante e con un valore di CO2 di 99 g/km nel ciclo di prova UE. Disponibili a partire da novembre: 118i da 170 cv, 120d da 184 cv ed esordio della trazione integrale intelligente xDrive.
I modelli 125i e 125d sono dotati di cerchi in lega da 17 pollici, mentre tutte le altre varianti di modello sono equipaggiate con cerchi in lega da 16 pollici. In alternativa è disponibile un’ampia selezione di cerchi in lega opzionali da 16, 17 e 18 pollici. Per la versione M Performance i cerchi in lega sono da 18 pollici di serie, equipaggiati con pneumatici differenziati: 225/40 R18 per le ruote anteriori e 245/35 R18 per le ruote posteriori.
Prezzi da 23.800 euro della 114i allestimento Joy a 46.800 euro della M135i xDrive. Solo fino a dicembre, però, la versione di accesso sarà data dalla Dynamic Limited Edition, disponibile su alcune motorizzazioni, che con un allestimento più completo ha un prezzo di partenza di 22.900 euro, cioè 900 in meno dell’entry-level di listino, per arrivare a 33.300 euro.