Roma – Sync, sistema di connettività e comandi vocali dotato tra l’altro Emergency Assitance  che in caso di incidente effettua una chiamata automatica per fare intervenire i soccorsi. Active city stop, sistema di frenata automatica alle basse velocità in grado di evitare o ridurre gli incidenti nel traffico cittadino. MyKey, speciale chiave programmata con limitazione della velocità, segnalazione della velocità impostata, volume audio massimo, inibizione disattivazione Esp, segnalazione autonomia residua 120 km. Assistenza alla partenza in salita. Telecamera posteriore per il parcheggio. KeyFree system di accesso alla vettura.
Fiesta, compatta Ford di segmento B, straniera numero 1 per vendite in Italia e quinta nella top ten degli undici mesi 2012, alza l’asticella dell’offerta con una dotazione tecnologica da segmento premium. Non avrete tutto di serie ma di certo sull’allestimento dell’entry level troverete Abs, Ebd, Esp, Tcs, 7 airbag, Isofix, Ford easy fuel, piano di carico configurabile, retrovisori elettrici in  tinta e riscaldati, controllo della pressione gomme, volante cambio in pelle, fari alogeni con luci diurne, computer di bordo, Ford MyKey, assistenza partenza in salita, disattivazione airbag  passeggero. E nell’allestimento Titanium trovate in più cerchi in lega da 15 pollici, climatizzatore, luci diurne Led, fendinebbia anteriori, Ford power, illuminazione interna a Led, console centrale, bracciolo anteriore, leva freno in pelle, cromature esterne. Con questi prezzi: la versione di entrata 1.2 benzina 60 cv rimane a 11.750 euro; il nuovo motore 3 cilindri 80 cv aspirato che  sostituisce il 1.2 82 cv 4 cilindri, 12.500; la versione 1.6 105 cv con cambio automatico powershift, 13.250; il nuovo  Diesel TDCi 75 cv, 14.000, allo stesso prezzo del 1.4 GPL 92 cv; il 1.6 TDCi 95 cv 14.750; price wak di 750 euro per passare da una motorizzazione all’altra e dalla 3 alla 5 porte, 1.500 euro per passare da Fiesta a Fiesta Titanium. Le personalizzazioni ovviamente non mancano. Fiesta pack: fendinebbia e tappetini in velluto. Titanium pack: clima automatico, Key Free system, vetri posteriori oscurati e tappetini in velluto. Winter pack: sbrinatore rapido parabrezza e sedili riscaldati. City pack: retrovisori elettrici ripiegabili e sensori di parcheggio posteriori. City pack premiuim: Active city stop, sensori di parcheggio anteriori e posteriori, retrovisori elettrici ripiegabili. Sound system: radio Cd Mp3 Aux in & Usb, 6 altoparlanti. Premium Sound system: radio Cd Mp3 Aux in & Usb, 6 altoparlanti, Ford Sync.
Ecco la nuova Fiesta rinnovata nel design e dotata di nuovi motori e colori. All’esterno  cofano motore scolpito, nuovo profilo dei fari con luci diurne, griglia frontale superiore cromata, fendinebbia ridisegnati, nuovo paraurti bombato, nuovo design dei cerchi in lega, luci posteriori ridisegnati. All’interno più eleganza e accentuata ergonomia, console centrale dotata di un display dotata di un display da 5 pollici, rifinita con eleganti superfici in nero lucido con elementi cromo-satinati.
I motori costituiscono in parte l’altra novità della nuova Fiesta soprattutto se si considera che si tratta di unità con emissioni inferiori a 100g/km di CO2: i benzina 1.0 3 cilindri 80 cv con start e stop, 1.0 3 cilindri EcoBoost 100 cv start e stop; i Diesel TDCi 1.5 75 cv, 1.6 95 cv, 1.6 Econetic 95 cv. Tutti con cambio manuale 5 marce, l’automatico a 6 rapporti è disponibile col benzina 1.6 Ti-VCT 105 cv.
I colori new entry nella gamma sono Candy Blue, Rosso Colorado, Blue Dive, Fashion Yellow e Copper Pulse.
La nuova Fiesta arriverà sul mercato nel prossimo gennaio. A febbraio sarà introdotto l’allestimento Individual  (3 porte, motori 1.0 Ecoboost 100 cv e 1.6 TDCi 95 cv, di serie in più sull'allestimento Fiesta: cerchi in lega da 16 pollici, griglia inferiore nero lucido con profilo cromato, interni parzialmente in pelle, climatizzatore automatico, soglie battitacco cromate, cuciture interne e contrastao, tappetini in velluto con logo, terzo poggiatesta posteriore e sedili anteriori riscaldati). A marzo sarà lanciata la versione Econetic.

Renato Cortimiglia
Fondatore di AutoMotoNews, ha lavorato in Gazzetta del Sud con vari incarichi, tra cui la responsabilità della pagina motori. Vincitore di numerosi premi e insignito di diversi riconoscimenti per l’attività divulgativa svolta nel mondo automotive, in particolare per la sicurezza e l’ecologia.

NO COMMENTS

Leave a Reply