Vallelunga,  L’Autogerma, azienda distributrice in Italia dei marchi del Gruppo Volkswagen, non si concede pause. Stavolta tocca all’Audi, brand d’immagine, salire sul palcoscenico per l’imminente lancio commerciale della RS4. Una gamma per raffinati intenditori che, dopo la berlina, vede irrompere l’Avant e la Cabriolet. Nuove frontiere nelle qualità stradali associate a tecnologie avanzate, ad un intrigante design e ad allestimenti da segmento alto di gamma. Modelli dal temperamento proprio delle sportive di razza con la massima praticità nella guida di tutti i giorni. Una sportività sofisticata, tecnologia da competizione ma con abiti decisamente borghesi. Ecco descritte in poche battute le Audi RS4 che, nelle varianti Avant e Cabriolet, si inseriscono a testa alta nella nicchia di mercato delle auto a massima performance. Griglia a losanga, prese d’aria supplementari nel frontale, cerchi disegnati ad hoc, fascioni sottoporta maggiorati, due voluminosi terminali di scarico, spoiler discreto, assetto ribassato di 30 mm, carreggiata allargata. Entrambe le Audi RS4 dispongono di un super propulsore V8 da 4,2 litri, 420 cv, “cuore” con iniezione diretta di benzina FSI. Un motore che consente alla RS4 di superare la soglia magica dei 100 cv per litro di cilindrata. A 5.500 giri questo motore raggiunge la coppia massima di 430 Nm, il 90% della quale, minimo, è disponibile fra i 2.250 e i 7.600 giri. Ottima, quindi, la ripresa. Si può inoltre guidare anche senza dovere frequentemente cambiare marcia. Il sistema di trazione integrale permanente quattro e l’impianto frenante coadiuvato dal sistema elettronico di stabilizzazione Esp 8.0 assicurano esemplare precisione direzionale e una ammirevole maneggevolezza. L’ingresso nel posto guida a guscio è penalizzato dal montante basso, ma poi con le regolazioni, si trova idonea sistemazione. Ogni pulsante si trova al posto giusto, abbondanza di materiali speciali (carbonio, alluminio e pelle) anche sul volante multifunzione. Prima, al volante della versatile e veloce “familiare” lunga 4,586 m, larga 1,772 ed alta 1,472, con un bagagliaio da 442 a 1354 litri, in autostrada verso l’Aurelia, quindi la Cassia, per raggiungere il migliorato autodromo romano. Sorpassi agevoli, nel rispetto del Codice della Strada, ed elevato comfort. Lo show in pista dove il V8 ha scaricato l’orgia di cavalli con riprese ed accelerazioni mozzafiato, uscite impeccabili dai curvoni, stabilità rassicurante. Le prestazioni sono veramente impressionanti. Altro aspetto centrale da rimarcare il rapporto peso-potenza. I sedili sono speciali ed avvolgenti e garantiscono un’ottima tenuta laterale. Anche la sinfonia del motore è da evidenziare. Da giugno a 76.000,00 euro. «Le versioni sportive – ha riferito Antonio Cerlenizza, responsabile del marchio Audi in Autogerma – non sono esclusivo appannaggio di berline o coupè. Le station wagon coprono il 70% di vendita. Quest’anno venderemo 300 unità della gamma RS4, stesso numero nel 2007. Pochi numeri ma effetto d’immagine». La cabrio RS4 costerà a 87.000,00 euro: capelli al vento in salsa prestazionale, bagagliaio da 315 a 246 litri . Scendendo più in dettaglio la RS4 Avant supera sotto ogni punto di vista la RS4 che l’ha preceduta. Maggiore la sportività, maggiore l’eleganza e maggiore la praticità. La RS4 Cabriolet si posiziona al vertice del segmento delle “auto scoperte” a quattro posti. Mai così tanta potenza è stata offerta su una Audi di serie con i capelli al vento. A capote aperta il suono poderoso dell’otto cilindri raggiunge indisturbato le orecchie degli occupanti. Una capote che si apre in 21 secondi ed azionata fino ad una velocità di 30 orari. La pagella di Automotonews design 8,5 ergonomia8,5 posto guida 9 plancia e comandi 9 strumentazione 9 climatizzazione 9 visibilità 8 finitura 8,5 equipaggiamento 8,5 abitabilità 8 comfort 9 bagagliaio 8,5 motore 9,5 accelerazione 9,5 ripresa 9,5 cambio 9,5 sterzo 9 freni 9,5 tenuta di strada 9 stabilità 9 sicurezza

NO COMMENTS

Leave a Reply