Dove e quando è impegnato un determinato team? E c’è per caso qualcuno che ha bisogno di nuovi piloti? L’app Race Scout può dare risposta a queste e ad altre domande. Sviluppata da Mercedes-AMG insieme alla fucina d’innovazioni Lab1886, Race Scout è una community online unica nel suo genere, che offre uno scambio d’informazioni a 360° nel campo del motorsport internazionale.

La nuova app verrà presentata ufficialmente in occasione della 24 Ore di Dubai, in programma il 12-13 gennaio. Alla gara endurance piloti e team potranno registrarsi per la prima volta come persone interessate e utenti. Nelle prossime settimane, prima che Race Scout venga resa disponibile gratuitamente per iOS da aprile 2018, gli sviluppatori hanno in agenda un beta-testing intensivo con la collaborazione dei primi utenti.

Ideata per team e piloti – dall’ambito amatoriale fino a quello professionale, indipendentemente da serie, classi e marchi delle vetture – l’app propone una struttura intuitiva e offre numerose features. Dopo aver effettuato il log-in, piloti e team possono creare le proprie pagine profilo ed editarle. Nel sistema sono già memorizzate numerose competizioni automobilistiche, percorsi e vetture GT3 e GT4, e ciò semplifica decisamente immissione e ricerca di informazioni. Diverse funzioni di filtro consentono di eseguire ricerche in base a opportunità d’ingaggio o caratteristiche dei piloti. Tramite un servizio messenger integrato, poi, piloti e team manager possono avviare una conversazione privata direttamente nell’app e definire i dettagli di una possibile collaborazione.

Un’idea molto interessante. I team potranno disporre di un efficace strumento per ottimizzare l’impiego delle loro vetture da gara, mentre i piloti avranno una panoramica completa dei posti al volante a disposizione, con l’opportunità di incrementare la propria attività sportiva e costruirsi una carriera nel motorsport.