Il progetto consente di effettuare una vera e propria formazione sul campo in 4 aree strategiche all'interno della scuderia italiana di F1. I quattro candidati saranno inseriti in uno dei seguenti dipartimenti: Logistics, IT, Procurement e R&D.

Red Bull On Stage 2014_ph. credit Red Bull Content Pool 2

È una di quelle iniziative che ci piacciono. In barba alla crisi e alla crescente disoccupazione giovanile. O forse è proprio grazie a loro che le aziende puntano, investono e scommettono sui giovani. Red Bull è una di queste, e per il terzo anno consecutivo lancia Red Bull On Stage, il programma riservato a tutti i giovani che sognano di lavorare in Formula Uno.

Anche per il 2015 il famoso energy drink è pronto a “mettere le ali” a 4 studenti e/o neolaureati offrendo loro la possibilità di partecipare a un programma di stage retribuito nella Scuderia Toro Rosso, a Faenza. Un programma tutto italiano, quindi, a differenza di un progetto simile di cui vi avevamo parlato qualche giorno fa e promosso da Infiniti.

Il progetto Red Bull On Stage consente di effettuare una vera e propria formazione sul campo in 4 aree strategiche all’interno della scuderia italiana di F1. Dopo un’accurata procedura di recruitment, i quattro candidati saranno inseriti in uno dei seguenti dipartimenti: Logistics, IT, Procurement e R&D.

L’opportunità di ottenere un lavoro in Formula Uno nel 2014 si è concretizzata per tre giovani talenti che hanno potuto proseguire la loro esperienza professionale nella Scuderia Toro Rosso. Dopo essere stati scelti tra 1.128 candidati, Valerio Fino di Bari, Simone Balilla di Copertino (Lecce) e Mattia Contri di Pistoia hanno dimostrato di avere tutte le carte in regola per riuscire a emergere nel mondo dei motori.

Il processo di selezione, riservato a studenti o neolaureati (laurea conseguita a partire da luglio 2014) si articola in tre fasi: test online (disponibile fino al 30 aprile) per valutare logica, intelligenza, spirito di iniziativa, determinazione e intraprendenza; candidatura, per chi raggiunge un punteggio top nel test online (maggior numero di risposte nel minor tempo possibile); video intervista autoprodotta di 3 minuti e test specifico per dipartimento (dal 20 al 27 maggio 2015) riservato ai migliori 40 talenti (10 per ogni dipartimento).

I 3 migliori candidati per ciascuno dei 4 dipartimenti saranno convocati a Faenza per l’ultimo step della selezione: il colloquio finale (11 e 12 giugno).

Red Bull On Stage 2014_ph. credit Red Bull Content Pool

Lo stage nella Scuderia Toro Rosso, retribuito e comprensivo di alloggio, inizierà il 6 luglio e terminerà il 16 ottobre (prevista una pausa estiva di due settimane in agosto). Oltre alla possibilità di trascorrere tre mesi in uno dei dipartimenti della scuderia e lavorare a stretto contatto con professionisti del settore, i partecipanti avranno la fantastica opportunità di partecipare al GP di Monza e supportare il team faentino direttamente in pista.

Grazie al programma Red Bull On Stage, Red Bull dimostra di credere nel talento dei giovani, impegnandosi in un progetto concreto che offrirà un’esperienza formativa straordinaria nel mondo della Formula Uno. Un’occasione unica per i giovani che desiderano iniziare a costruire una carriera vincente in un settore tra i più ambiti quando si parla di “quattroruote”.

NO COMMENTS

Leave a Reply