L’obiettivo dell’Alleanza Renault-Nissan è quello di essere entro la fine dell’anno il primo Gruppo a livello mondiale di costruttori. Questo è ciò che ha affermato Carlos Ghosn, il presidente dell’Alleanza, durante l’assemblea annuale degli azionisti Renault. Attualmente, la partnership franco-giapponese si trova in terza posizione con 3.020.000 unità vendute, al secondo posto si trova Toyota con 3.060.000 unità vendute, mentre al primo posto c’è Volkswagen con 3.320.000 unità.

“La ripresa sta arrivando e si annuncia forte – ha dichiarato Ghosn -. A questo si aggiungerà lo sviluppo delle vendite di Renault in Cina”.

Nel periodo che va dal 1° gennaio al 30 aprile, l’Alleanza Renault-Nissan ha aumentato dell’8% le vendite globali, mentre la crescita di Toyota è ferma al 6% e quella di Volkswagen è calata dell’1%. La situazione vendite dell’Alleanza marchio per marchio registra una crescita del 7% di Nissan, +10% Renault, +7% Dacia e +7% Mitsubishi. A ciò bisogna aggiungere la crescita del 24% di Infiniti (il marchio premium di Nissan), quella dell’8% di Lada (marchio Russo di Renault) e quella del 38% di Renault Samsung in Corea del Sud.

Una figura importante per il conseguimento di questo obbiettivo è il segmento dei Suv, che registra un +12% delle vendite a livello mondiale. Nissan X-Trail risulta lo Sport Utility più venduto al mondo, mentre Dacia Duster e Renault Kwid sono molto venduti nei mercati emergenti di Brasile, Iran e Medio Oriente.

SHARE
Elettra Cortimiglia
Generazione ‘95, è amante della musica, in particolare dei Linkin Park. Conosce il mondo dei motori perché si ritrova in famiglia due giornalisti d’auto. Per la serie: non c’è 2 senza 3! Gestisce una bellissima pagina Facebook dedicata ai Linkin Park e al vocalist della band.