La carica esplosiva dell'airbag passeggero che genera il gas di gonfiaggio è stata prodotta con una composizione inadeguata sicché in caso d'incidente il "pallone" lato passeggero si gonfia sino a rompersi e non è escluso che l'abitacolo possa surriscaldarsi. Questa "bomba ad orologeria" l'ha prodotta la giapponese Takata e incosapevolmente l'hanno acquistata per i loro veicoli Toyota, Nissan, Honda, Mazda e Bmw.
Più di 3 milioni di veicoli viaggiano in tutto il mondo con questa "bomba" a bordo. Appreso il misfatto ecco la corsa ai richiami. L'elenco che pubblichiamo riguarda solo l'Italia.

Nissan ha richiamato 18.870 unità (prodotte tra il 2001 e il 2003) tra X-Trail, Almera, Maxima, Navara, Pathfinder, Patrol, Terrano II e Tino,
Toyota ha richiamato 77.000 veicoli (prodotti tra il 2000 e il 2004) tra Yaris, Corolla e Avensis.
Honda ha richiamato 3.693 esemplari (prodotti tra il 2001 e il 2003) tra Jazz, Civic, Stream e CR-V.
Mazda ha richiamato 162 Mazda6 prodotte tra il 2002 e il 2003.
Bmw ha richiamato 13.022 esemplari (prodotti tra il 2001 e il 2003) tra Serie 3 berlina, Serie 3 Cabrio e Serie 3 Touring.