Opel «Agila» è soggetta a una campagna di richiamo perché è stato riscontrato un possibile difetto di fabbricazione della plancia che potrebbe avere effetti negativi sulla sicurezza. In particolare, alla copertura dell’airbag lato passeggero potrebbe mancare la lavorazione al laser che determina la rottura della copertura stessa per dar modo all’airbag di uscire dal suo alloggiamento. Per questo, alle prime vetture prodotte (2560 in Italia) viene controllata e se necessario sostituita la copertura dell’airbag lato passeggero. (ore 9:45)