Al Motor Show di Tokyo dello scorso anno, Nissan aveva ufficializzato il suo debutto in Formula E a partire dalla stagione 2018/2019. Al Salone di Ginevra che ha appena aperto i battenti con la prima delle due giornate riservate a stampa e operatori, Nissan ha svelato il concept della livrea della sua prima monoposto elettrica.

“Al primo impatto, al nostro team di design la monoposto sembrava un uccello supersonico in volo alimentato a energia elettrica – ha dichiarato durante la conferenza Alfonso Albaisa, senior vice president global design di Nissan –. Naturalmente, questa reazione iniziale del team è stata il primo passo di un percorso che ha catturato il senso di una forma libera da resistenza e gravità. Le vetture della Formula E sono silenziose e in grado di eseguire accelerazioni esplosive perciò, per disegnare la livrea, abbiamo pensato subito all’effetto Doppler. Il mix tra gli impulsi sonori dell’effetto Doppler e il boato sonico sono la fonte d’ispirazione di questo omaggio ai motori delle corse elettriche”.

Anche se la livrea della Formula E Nissan è stata svelata solo oggi, lo sviluppo tecnico è in corso già da mesi, in vista del debutto a dicembre 2018. Per questa nuova avventura, Nissan può contare sull’esperienza di Renault, attualmente impegnata nella competizione per monoposto elettriche e che il prossimo anno lascerà il posto al suo “alleato” per puntare sulla più tradizionale Formula 1.

“La competizione nel campionato di Formula E si fa sempre più agguerrita – ha commentato Michael Carcamo, global motorsport director di Nissan – e non vediamo l’ora di raccogliere la sfida ingegneristica senza precedenti che ci aspetta. Parteciperemo alle gare alla pari con i nostri avversari, dato che dalla quinta stagione tutti i costruttori metteranno in campo una combinazione di auto, batterie e propulsione completamente nuova”. Le caratteristiche tecniche della Formula E Nissan e il team di piloti saranno svelati nei prossimi mesi. La quinta stagione della competizione elettrica toccherà alcune fra le principali città del mondo, tra cui New York, Parigi, Berlino, Roma, Zurigo e Hong Kong.

SHARE
Melina Famà
Siciliana doc e amante di scarpe, borse e buon cibo. Laureata in Linguaggi dei Media all'Università Cattolica di Milano, si avvicina al mondo dei motori grazie al fidanzato, che la istruisce quasi come un maschiaccio. Gattara nell'animo, è admin di @igers_messina.