La nuova generazione di Honda CR-V viene presentata in anteprima europea al Salone di Ginevra 2018. Disponibile per la prima volta anche con un propulsore ibrido, la nuova generazione del Suv più venduto al mondo innalza lo standard in termini di qualità e spazio, con l’opzione dei sette posti sulle versioni con motore a benzina. Il design è più fresco e sofisticato, con passaruota più ampi e muscolosi, contorni ben definiti sul cofano e nuovo “volto” Honda. Il cruscotto vanta due display da 7 pollici, mentre il layout dei comandi è stato perfezionato per essere più semplice e intuitivo.

Il nuovo Honda CR-V aumenta leggermente le dimensioni rispetto al modello precedente, con un’altezza libera dal suolo di +38 mm – fino a 208 mm per il modello benzina AWD –, mentre la combinazione del passo allungato e dell’assetto più ampio offrono uno spazio interno sensibilmente aumentato. Il nuovo sistema di “abbattimento” con un semplice gesto dei sedili della seconda fila (frazionabili nel rapporto 60:40) promette ora un carico più facile.

Honda CR-V 2018, atteso sul mercato in autunno, sarà disponibile con il sistema ibrido i-MMD (Intelligent Multi Mode Drive) di Honda, che comprende un motore 2.0 benzina i-VTEC a ciclo Atkinson e due motori elettrici, oppure con motore benzina turbo VTEC da 1.5 litri, abbinato a un cambio manuale a sei rapporti o un automatico CVT. Di serie a trazione anteriore, può essere dotato anche della nuova tecnologia a trazione integrale Real Time AWD con Intelligent Control System. Il debutto della versione ibrida è previsto agli inizi del 2019.

SHARE
Arturo Salvo
Giovane, carino e in cerca di fortuna. Legge in continuazione, di conseguenza sente l'esigenza di dover scrivere. Ha un cane, un gatto e un pappagallo. Citazione preferita: "Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza".