Le città si reinventano, e diventano città intelligenti. Merito delle nuove tecnologie connesse, dell’Internet delle cose. Secondo Rudolf Giffinger, esperto in ricerca analitica sullo sviluppo urbano e regionale all’Università tecnologica di Vienna, sono 6 i requisiti utili per poter parlare di “smart city” e tra questi c’è la mobilità intelligente. Gli altri cinque requisiti sono economia intelligente, governance sostenibile, smart house, eco-cittadinanza e ambiente sostenibile.

Al Salone di Ginevra 2018, Renault ha svelato la sua prossima mossa verso una mobilità sempre più intelligente con il prototipo EZ-GO, da pronunciare “easy go”, un robot-veicolo autonomo e 100% elettrico pensato per il trasporto in città fino a 6 passeggeri, con una piattaforma modulare che consente una varietà di utilizzi e di carrozzerie.

Renault EZ-GO è in pratica una soluzione di “mobilità on demand” per tutti, un servizio prenotabile in tempo reale attraverso un’app potenzialmente 24 ore su 24 e 7 giorni su 7. Ed è solo il primo prototipo di una famiglia di concept che sarà presentata dalla Casa francese nel corso di quest’anno.