Hyundai ha celebrato al Salone di Ginevra 2018 la premiere mondiale della quarta generazione di Santa Fe, che vuole continuare la storia di successo costruita negli anni da quello che è stato il primo Suv Hyundai. Linee moderne a cui si aggiungono elementi accattivanti come i gruppi ottici su due livelli e l’imponente “Cascading Grille”, la nuova Hyundai Santa Fe avrà un avanzato sistema di trazione integrale a controllo elettronico denominato HTRAC, tecnologia esclusiva di Hyundai.

La nuova Santa Fe sarà disponibile con una scelta fra due motorizzazioni diesel e un benzina, aggiornati per soddisfare la nuova normativa Euro 6C. Il motore diesel 2.0 sarà offerto in due livelli di potenza: 150 cv con cambio manuale a 6 marce e 182 cv con il nuovo cambio automatico a 8 rapporti e trazione integrale. La scelta tra entrambe le trasmissioni e le trazioni sarà disponibile sul più potente propulsore 2.2 litri diesel da 197 cv, mentre il 2.4 benzina da 185 cv sarà proposto solo con il cambio automatico e la trazione integrale. A Ginevra, Hyundai ha anche annunciato il futuro lancio delle versioni ibrida e ibrida plug-in della nuova Santa Fe.

Al Salone di Ginevra 2018, Hyundai ha presentato anche la concept Kite, una “dune buggy” futuristica a due posti che si trasforma in una moto d’acqua monoposto. Alla realizzazione del veicolo in scala 1:1 hanno contribuito gli studenti del Master in Transportation Design dello IED di Torino, in collaborazione con il Design Centre di Hyundai Europa. Senza portiere, finestrini e tetto, Hyundai Kite presenta un telaio monoscocca (lunghezza 3.745 mm, larghezza 2.235 mm e altezza 1.455 mm) e in entrambe le configurazioni è dotato di alimentazione elettrica: quattro propulsori brushless nelle ruote e un sistema a turbina jet per la percorrenza in acqua.

SCELTI PER VOI