Salone di Ginevra: Volkswagen I.D. Vizzion [VIDEO]

Una limousine del futuro a guida autonoma, manovrabile tramite comandi vocali e gestuali. Una prima versione con guida convenzionale, connessa e dotata di innovativi sistemi di assistenza arriverà entro il 2022.

Come ampiamente annunciato, a partire dal 2020 Volkswagen lancerà sul mercato una serie di veicoli elettrici caratterizzati da grande autonomia e design rivoluzionato. Tre modelli sono già stati svelati sotto forma di concept, ovvero la compatta I.D., il Suv I.D. Crozz e il van I.D. Buzz. Al Salone di Ginevra 2018 è arrivato il debutto mondiale di un nuovo membro della “I.D. Family”: la I.D. Vizzion.

Una limousine del futuro a guida autonoma, manovrabile tramite comandi vocali e gestuali. In grado di apprendere grazie all’intelligenza artificiale. Al pari degli altri modelli I.D. svelati finora, anche la I.D. Vizzion è molto più di una concept car: rispecchia l’idea della Casa tedesca di una berlina di lusso a trazione elettrica. Per i comandi tramite realtà aumentata occorrerà presumibilmente attendere fino al 2030, mentre la guida autonoma di Livello 5 potrebbe essere ipotizzabile già a partire dal 2025. La I.D. Vizzion, però, arriverà in una prima versione con guida convenzionale, totalmente connessa e dotata di innovativi sistemi di assistenza entro il 2022.

La trazione integrale elettrica della Volkswagen I.D. Vizzion è affidata a due motori elettrici con potenza di sistema pari a 225 kW, una batteria ad alta tensione con 111 kWh di capacità e fino a 665 km di autonomia. Una concept che ridefinisce lo spazio interno, rendendo l’abitacolo come se fosse il salotto di casa. Del resto, il trend è questo: ripensare l’utilizzo dell’auto e gli spazi a bordo.

Leggi anche: Renault EZ-GO, il robot-veicolo