Dopo il Concept XR PHEV II presentato al Salone di Ginevra 2015 e il Concept eX in mostra al Salone di Tokyo 2015, Mitsubishi prosegue nella paziente opera di rinnovamento del design, in costante evoluzione dal 2014, e facendo capire chiaramente come voglia assumere un ruolo da protagonista nell’affollato e sempre più importante segmento dei Suv. La conferma arriva dal Salone di Parigi, con l’anteprima mondiale del Concept Ground Tourer-PHEV (o GT-PHEV), prototipo di un Suv-coupé di fascia alta.

Come suggerisce il nome, il Concept Ground Tourer-PHEV vuole essere un modello confortevole e adatto al fuoristrada, ospitando i passeggeri in un ambiente dal design ricercato in cui spicca il pannello strumenti orizzontale dall’ergonomia intuitiva.

La consolle posizionata centralmente sfrutta un display intelligente che comunica informazioni utili, tra cui la velocità del motore e il flusso di energia.

118864_broadcast12

I monitor su entrambi i lati del cruscotto sfruttano le telecamere e fungono da specchietti aggiuntivi per mostrare la visuale dietro al veicolo. Il display nella parte alta del parabrezza visualizza la velocità di crociera e i dati di navigazione minimi necessari.

Facendo leva sulle tecnologie per la propulsione elettrica e la trazione integrale, Mitsubishi ambisce a far sconfinare il genere dei Suv in nuovi territori. Come dimostrazione tangibile di questa ambizione, il concept sfrutta l’avanzato sistema ibrido elettrico plug-in di Mitsubishi di Outlander PHEV, questa volta con un layout a tre motori elettrici al posto dell’attuale assetto con due motori.