La nuova iniziativa del brand premium francese permette di possedere un modello unico, progettandolo in prima persona, scegliendo il pellame di sedili e plancia, i materiali per i tappetini e la tinta della carrozzeria.

Impegnata nell’affermarsi come un marchio premium, non è un caso che proprio al Salone di Parigi, in una delle capitali del lusso e della moda, DS abbia deciso di lanciare la sua nuova iniziativa “Commande Spéciale”. Ovvero, l’offerta DS su misura ispirata alla filosofia delle grandi maison del lusso francese che propongono ai loro clienti prodotti “taylor made”. La DS 5 Commande Spéciale presentata a Parigi è il primo esempio concreto realizzato per una cliente.

Già in passato DS ha realizzato vetture uniche per molte star e personalità politiche: dalle auto blindate come quella del Generale De Gaulle alle vetture realizzate in collaborazione con carrozzerie come Chapron.

“Possedere un modello unico progettandolo in prima persona. Chi non lo ha mai sognato? Con DS è di nuovo possibile”, Éric Apode, direttore prodotto e sviluppo DS.

Grazie a questa iniziativa in cui è possibile esprimere le proprie esigenze e i propri gusti, il cliente può cambiare l’atmosfera della sua DS, dalla scelta del pellame di sedili e plancia ai materiali per i tappetini, passando per la tinta della carrozzeria.

Dopo aver completato la lista delle richieste, il cliente può recarsi in un DS Store dove verrà messo in contatto con il DS World di Parigi per condividere le sue richieste direttamente con il direttore stile di DS Automobiles, Thierry Metroz. Successivamente, artigiani DS, pittori e pellai si mettono al lavoro per creare un oggetto unico.

Per la prima creazione su richiesta, la DS 5 Commande Spéciale, sono stati necessari 4 mesi di lavoro manuale. Il risultato è una DS 5 di color nero profondo “glitterato”, denominato Stardust Black, una vernice creata appositamente per la cliente, con interni dalla raffinatezza estrema. Nell’abitacolo, infatti, la parola d’ordine è eleganza.

La famosa lavorazione dei sedili a cinturino di orologio è stata reinterpretata con una lavorazione a intreccio su pelle Nappa, finitura che prosegue sui pannelli delle porte, sul cupolino del quadro strumenti, sull’appoggiagomito centrale e sul ripiano posteriore. I componenti di decorazione interna di volante, maniglie e padiglione sono stati valorizzati con un rivestimento in pelle nera dai riflessi metallizzati.

A tutto questo è stato aggiunto un tocco di Verde Amétryne (ripreso dal colore di DS E-Tense) per il velluto all’interno dei vani portaoggetti e per i tappetini. Tocco finale è il pomello della leva del cambio totalmente in titanio realizzato in stampa 3D, che riprende il motivo dell’intreccio della pelle, prima assoluta per un’auto destinata a un cliente.

E ancora: la cappelliera del bagagliaio è interamente rivestita in pelle, con un vano a soffietto per riporre gli abiti; il set di valigeria in pelle di vitello, unico e coordinato, è cucito a mano e foderato in raso Verde Amétryne. Infine, come fanno le grandi maison del lusso, una targhetta con l’incisione “Realizzato dall’Atelier DS – settembre 2016” è stata posizionata nel vano portaoggetti dell’appoggiagomito centrale.

NO COMMENTS

Leave a Reply