Al Salone dell’Auto di Parigi la Casa del Tridente schiera le proprie berline con l’aggiornamento Model Year 17 che introduce significative novità a partire dagli interni. Il MY17 arricchisce di contenuti tecnici e stilistici sia la Ghibli sia l’ammiraglia Quattroporte, con la zona centrale della plancia ridisegnata per ospitare un display HD da 8,4” multi-touch. Il sistema infotelematico è nuovo ed è compatibile con le funzioni di mirroring per Apple CarPlay e Android Auto. Nel design del tunnel centrale trova inoltre spazio un doppio selettore rotante per il controllo delle funzioni principali.

Novità anche nei contenuti tecnologici: è disponibile un nuovo pacchetto di sistemi avanzati di assistenza alla guida (ADAS) che comprende Adaptive Cruise Control con Stop&Go, Blind Spot Alert, Lane Departure Warning, Forward Collision Warning con Advanced Brake Assist e Automated Emergency Braking. In combinazione con il pacchetto dei sistemi avanzati di assistenza alla guida è disponibile una nuova telecamera Surround View supplementare con vista dall’alto e linee dinamiche predittive della traiettoria.

La nuova Quattroporte presenta delle sostanziali novità anche negli esterni: espressamente pensati per il restyling dell’ammiraglia e nell’ottica di una nuova strategia di gamma, sono state create le due versioni aggiuntive GranLusso e GranSport.

04_Maserati@Paris MS_Ghibli_2016

GHIBLI MODEL YEAR 2017
Gli esterni si caratterizzano per l’estetica che rimanda al coupé e per diverse caratteristiche esclusive mai proposte prima, come il tipico montante posteriore con l’iconico logo Saetta, le porte senza telaio, la calandra pronunciata che richiama alcune leggendarie Maserati degli Anni ‘50 e i quattro terminali cromati di scarico.

Per soddisfare le preferenze individuali ci sono i nuovi pacchetti Luxury e Sport. Con il pacchetto Luxury l’abitacolo della Ghibli assume ora una dimensione ancora più raffinata grazie all’allestimento Zegna Edition in seta abbinata al pellame più pregiato. Lo Sport Package, invece, riflette le tradizioni racing di Maserati, rendendo gli interni immediatamente riconoscibili grazie ai nuovi sedili avvolgenti e al volante sportivo con palette del cambio in alluminio.

Come per la Quattroporte anche tutte le versioni della Ghibli sono ora dotate di sensore della qualità dell’aria che migliora il comfort di bordo e prevede a richiesta il nuovo pacchetto di sistemi avanzati di assistenza alla guida ADAS.

03_Maserati@Paris MS_Interni Quattroporte_2016

In termini di motorizzazioni, entrambe le versioni a benzina, Ghibli e Ghibli S, montano il motore V6 Twin Turbo 3.0 litri di produzione Ferrari con cambio automatico ZF a otto rapporti e funzione Start&Stop. Rispetto al MY16, oggi la Ghibli ha una potenza di 350 cv (20 cv in più), una velocità di punta più elevata fino a 267 km/h e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 5,5 secondi. La Ghibli S (disponibile anche con trazione integrale Q4) ha invece una potenza di 410 cv, una velocità di punta di 285 km/h e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 5,0 secondi.

Per quanto riguarda la Ghibli Diesel, il suo motore V6 turbo di 3.0 litri progettato in esclusiva da Maserati insieme a VM Motori sviluppa una potenza tra le migliori della sua classe: 275 cv. Per l’Italia è disponibile anche la versione da 250 cv.