Il futuro sarà caratterizzato da veicoli autonomi, elettrici e sempre connessi. Al Tech Fest di Londra che si svolgerà al Central Saint Martins College of Art and Design dall’8 al 10 settembre, Jaguar Land Rover presenterà il prototipo del volante del futuro: si chiama Sayer ed è il primo volante con intelligenza artificiale ad attivazione vocale, in grado di eseguire centinaia di compiti.

Saper potrà, per esempio, segnalare l’adesione del suo proprietario all’on-demand service club, che tra i vari servizi offre la possibilità di condividere l’auto con altri utenti della comunità. Riunione importante alle 8 del mattino? Basta chiedere a Sayer, che calcolerà la sveglia per il giorno successivo e l’arrivo in modo autonomo dell’auto direttamente a casa.

Sayer è una creazione artistica splendidamente scolpita, che deve il suo nome a Malcolm Sayer, uno dei più illustri designer della storia Jaguar, il quale ha lavorato per il brand britannico dal 1951 al 1970.