Con un comunicato ufficiale, Seat fa sapere dell’esistenza di un “inconveniente tecnico” che interessa la nuova Ibiza e la Arona. Per entrambe, esiste la possibilità che in alcune situazioni, ad esempio bruschi cambi di corsia in presenza di cinque passeggeri a bordo, e nell’eventualità che il sedile posteriore centrale e sinistro siano contemporaneamente occupati, che la cintura di sicurezza posteriore sinistra si possa sganciare accidentalmente.

La Casa spagnola fa sapere di aver già identificato una soluzione tecnica per risolve uno spiacevole inconveniente che può però comportare brutti incidenti. Nel frattempo, consiglia ai propri clienti di non utilizzare il sedile centrale posteriore della nuova Ibiza e della Arona, fino a quando le vetture non saranno equipaggiate con la chiusura della cintura di sicurezza ridisegnata.

Seat è già in contatto con le autorità competenti e in attesa di ricevere l’approvazione definitiva per richiamare le auto e risolvere il problema (non solo sulle vetture già sul mercato, ma anche quelle previste in produzione). Entro le prossime settimane, verrà avviata la campagna di richiamo. Il controllo e l’implementazione della soluzione tecnica saranno gratuiti.