Al Salone di Francoforte 2017, il Gruppo Bmw ha presentato una valanga di novità: Serie 7 40 years edition e Individual N. Swan, Serie 6 Gran Turismo, nuova X3,
 Concept X7 iPerformance, Serie 8 e M8 GTE, M5 con trazione integrale M xDrive disinseribile, nuove edizioni della i3 e i3s, 
fino al Mini electric concept, JCW GP Concept e la Vision Dynamic completamente elettrica (che si collocherà tra la i3 e la i8).

Il Gruppo Bmw guarda quindi al futuro con una missione chiara: ridefinire la mobilità. Per questo motivo il motto scelto per lo IAA 2017 è stato “This is tomorrow: Now”. Il futuro è oggi. A fare il punto della situazione sui risultati già raggiunti e sugli obiettivi futuri è Sergio Solero, presidente e amministratore delegato di Bmw Italia: “Alla fine di luglio abbiamo superato i 50.000 veicoli elettrificati venduti in tutto il mondo, in linea con il nostro obiettivo di raggiungere le 100.000 unità previste per l’intero anno. Dal lancio sul mercato della nostra gamma ‘elettrificata’, i clienti sono oltre 160.000. In mercati a elevato sviluppo del comparto elettrico, come la Norvegia, la Bmw i3 è addirittura la vettura più venduta in assoluto”.

Una strategia di prodotto chiara

“Nel corso di quest’anno abbiamo aggiunto alla gamma delle plug-in hybrid la Bwm Serie 5 e la Mini Countryman,
nel 2018 lanceremo sul mercato la Bmw i8 roadster nel 2019 la Mini elettrica;
nel 2020 la Bmw X3 elettrica
e nel 2021 arriverà la Bmw iNext. Nello stesso periodo, aggiungeremo ulteriori vetture elettrificate”.

“La nostra strategia è quella di continuare con una profonda trasformazione, passando da essere azienda di produzione di auto, fino a diventare provider di mobilità, una ‘tech company’ capace di offrire soluzioni e servizi di mobilità sostenibile nel segmento premium. Un passaggio molto importante, che ci consentirà di rimanere leader anche in futuro”.

“Dal 2020 vetture elettrificate verranno prodotte insieme a quelle a combustione sulla stessa linea di produzione di ogni modello. Dal 2025 i modelli elettrificati rappresenteranno dal 15 al 20% delle nostre vendite e avremo 25 modelli di questo tipo nella gamma, di cui 12 completamente elettrici”.

Il motore diesel è destinato a scomparire?

“Le emissioni di CO2 in Europa – ricorda Sergio Solero – sono decisamente più basse di quanto siano negli Stati Uniti o in Cina, perché la percentuale di vendite di vetture diesel nel vecchio continente è maggiore. Negli ultimi 10 anni le auto a gasolio, se sviluppate in maniera responsabile e corretta come le nostre, sono state dotate di filtri che hanno consentito di ridurre praticamente a zero le emissioni di particolati e minimizzato le emissioni di NOx”.

“Oggi i valori sono inferiori del 60% a quelli di 25 anni fa, a testimoniare che l’industria dell’automobile ha fatto molto in termini di investimenti e di soluzioni per andare incontro alle sempre più vincolanti e giuste richieste in tema di sostenibilità e attenzione alle tematiche ambientali, siano esse il riscaldamento globale o l’inquinamento dell’aria in ambito urbano. Senza il contributo dei moderni motori diesel, i target sulle emissioni di CO2 saranno difficilmente raggiungibili, se non con percentuali di vetture elettriche ad oggi non preventivabili”.

Obiettivo guida autonoma

“Quest’anno apriremo il nuovo centro per la guida autonoma che sorgerà vicino a Monaco di Baviera e 40 Bmw Serie 7 sono entrate in una fase di test nei centri urbani in Germania, Usa e Israele. Nel 2018 abbiamo previsto di introdurre nella produzione di serie l’Emergency stop assistant. Il mondo sta cambiando molto più velocemente di quanto avremmo immaginato soltanto pochi anni fa. 
Nuove tecnologie e soluzioni innovative arrivano sul mercato ogni giorno insieme a nuovi player che stanno rendendo la sfida ancora più stimolante e affascinante”.

SHARE
Melina Famà
23 anni, siciliana doc e amante di scarpe, borse e buon cibo. Laureata in Linguaggi dei Media all'Università Cattolica di Milano, si avvicina al mondo dei motori grazie al fidanzato, che la istruisce quasi come un maschiaccio. Gattara nell'animo, è admin di @igers_messina.