Sotto indagine negli States, avviata dalla National Highway Safety Administration, il comportamento del cambio di un milione di pick-up Ram e Suv Dodge del Gruppo Fca. L’ente americano per la sicurezza stradale si è mosso dopo aver ricevuto diverse segnalazioni su veicoli ripartiti involontariamente dopo essere stati parcheggiati, in maniera simile a quanto già accaduto con la trasmissione automatica montata sulle Jeep Cherokee, Dodge Charger e Chrysler 300 oggetto di un richiamo lo scorso aprile.

Il presunto difetto riguarda i Ram 1500 prodotti tra il 2013 e il 2016 e i Dodge Durango del 2014-2016.

Gli incidenti collegati alle ripartenze involontarie sarebbero 25, con nove feriti. In attesa di ulteriori riscontri, le autorità hanno raccomandato ai proprietari dei veicoli interessati di verificare prima di uscire dall’auto che la modalità parcheggio sia inserita.

cq5dam.web.1280.1280

Il Gruppo Fca ha offerto la massima collaborazione per approfondire il caso e stando ai primi riscontri, riferiti da Reuters, i veicoli sotto indagine sarebbero dotati di un comando elettrico diverso rispetto a quello adottato nel cambio automatico a 8 marce prodotto dalla ZF, all’origine del richiamo di qualche mese fa.

Nel precedente caso, infatti, il problema era dovuto alla leva della trasmissione, che indipendentemente dalla modalità selezionata (P, R, N, D) poteva tornare in posizione centrale, non facendo capire bene al guidatore se l’auto fosse effettivamente parcheggiata o meno.