Ginevra, la seconda città più popolata della Svizzera, dall’8 al 18 marzo ospiterà il salone internazionale dell’auto. Il poster dell’82esima edizione è stato realizzato da LineUp, un’agenzia di comunicazione di Berna. Il concept del poster celebra l’auto, ma onora al tempo stesso la città svizzera che ospita la rassegna.
A cinque settimane dalla apertura del Salone, il mondo automobilistico è ai blocchi di partenza: 260 espositori si preparano a presentare i loro ultimi prodotti  e circa 70 sono le conferenze per le premiere già in programma nelle due giornate stampa prima dell’apertura al pubblico. Fervono i preparativi per allestire gli stand, più di 3.000 persone sono impegnati nei lavori su tutta la superficie disponibile di 7 sale del Palexpo, 110.000 mq.
<<Abbiamo visto alcuni progetti belli e siamo ansiosi di vederli realizzati – dice André Hefti, direttore generale della manifestazione – Questo è un primo passo per la costruzione di un magnifico “gioiello” che è l’82mo International Motor Show>>.
Opel Ampera e Chevrolet Volt hanno vinto il premio “Auto dell’Anno 2012”. Assegnando la vittoria ai due veicoli elettrici, i membri della giuria, composta da 59 tra i principali giornalisti dell’automobile di 23 nazioni europee, hanno anche reso omaggio all’innovazione proposta da General Motors. Opel Ampera e Chevrolet Volt hanno vinto con 330 punti, davanti alla Volkswagen Up (281) e alla Ford Focus (256). Per la prima volta nella storia di questa competizione, la scelta finale è stata effettuata nell’ambito del Salone internazionale di Ginevra.
Karl-Friedrich Stracke, Ceo di Opel/Vauxhall, e Susan Docherty, presidente e amministratore delegato di Chevrolet Europe, hanno ricevuto il premio “Auto dell’Anno 2012” dal presidente della giuria, Hakan Matson.
Ampera e Volt sono risultate vincitrici tra le sette finaliste al premio, a cui hanno partecipato 35 vetture lanciate di recente sul mercato. I giudici hanno effettuato le loro valutazioni considerando caratteristiche come design, comfort, prestazioni e soprattutto la presenza di tecnologie all’avanguardia e l’efficienza – veri e propri punti di forza di Ampera e Volt.
<<E’ un momento di grande orgoglio per Chevrolet ed è un onore ricevere questo premio dalla principale giuria europea di giornalisti del settore – ha dichiarato Susan Docherty – La nostra vettura dimostra che un’auto elettrica può essere divertente e affidabile, e che non costringe a scendere a compromessi in termini di stile di vita>>.
<<Siamo estremamente contenti che la nostra rivoluzionaria automobile elettrica sia riuscita a prevalere su un gruppo di concorrenti così agguerriti. E siamo molto orgogliosi di questo riconoscimento
– ha dichiarato Karl-Friedrich Stracke – Questo risultato ci spinge a rafforzare il nostro ruolo di leader nel settore della e-mobility>>.
Volt e Ampera hanno conquistato molti premi internazionali tra cui quello di “Auto ecologica mondiale dell’Anno 2011” e “Auto dell’Anno 2011 per il Nord America”. Ottimi risultati anche per la sicurezza, come dimostrano le 5 stelle EuroNcap, la miglior valutazione possibile.
Ampera e Volt sono le prime vetture elettriche sul mercato che consentono di spostarsi sempre e ovunque. La batteria agli ioni di litio da 16 kWh aziona il motore elettrico da 111kW/150 cv. In funzione dello stile di guida e delle condizioni della strada, è possibile percorrere tra 40 e 80 chilometri con la sola carica della batteria, a emissioni zero. La trazione delle ruote del veicolo è sempre elettrica. In modalità autonomia estesa, che si attiva quando la batteria raggiunge il livello minimo di carica, il motore a benzina aziona un generatore che alimenta l’unità di trazione elettrica. Il dispositivo di estensione dell’autonomia consente di raggiungere un raggio di azione di 500 chilometri.

NEGLI ARGOMENTI CORRELATI TUTTE LE NOVITA’ DELLA RASSEGNA GINEVRINA DALLA A ALLA Z.
 
GUARDA I VIDEO DAL SALONE DI GINEVRA.

NO COMMENTS

Leave a Reply