Nella notte fra sabato 27 e domenica 28 ottobre torna l’ora solare e va in archivio l’ora legale sino al 30 marzo 2013. Si sposteranno le lancette indietro di un’ora e per cinque mesi si dormirà un’ora in più.
Le giornate che si accorciano, togliendo ore di luce, possono indurci a essere meno attivi e più soggetti a malumore, sonnolenza e stanchezza, tanto che alcuni potrebbero anche andare incontro a una vera e propria depressione stagionale. Ed allora ecco due semplici suggerimenti per affrontare le giornate con gradualità e tranquillità.
1. Non siate schiavi delle lancette dell’orologio e cercate di assecondare gli stimoli del vostro corpo, quelli del sonno-veglia e quello della fame, in modo che ritmi si adegueranno a quelli della natura.
2. Preparare con cura l’ambiente in cui si dorme, eliminando le fonti di disturbo (soprattutto computer e televisore) e non cedere alla tentazione di riscaldare troppo la stanza nei periodi più freddi.

NO COMMENTS

Leave a Reply