Ginevra – Dopo 10 giorni ieri domenica 17 marzo è calato il sipario sulla 83ma edizione del Salone di Ginevra considerato una delle esposizioni più interessanti ed attraenti del mondo. Viene annoverato infatti tra i Top 5 mondiali ed è l’unico con cadenza annuale in Europa a essere riconosciuto dall’Oica (Organizzazione Internazionale dei Costruttori di Auto).
Il Salone Internazionale dell’Auto di Ginevra 2013 ha riunito circa 260 espositori su una superficie di 110.000 metri quadrati che hanno occupato i 7 padiglioni del Palexpo di Ginevra. Per rispondere alle aumentate richieste, il Palexpo ha ampliato per il padiglione 6 di circa 5.000 mq. Lo spazio dietro all’ingresso principale, invece, è stato ridistribuito per presentare un padiglione 3 rinnovato.
Tutte le grandi Case sono state presenti a Ginevra ed hanno assicurato numerosissime anteprime tra le circa 900 vetture esposte, il 10% delle quali green (con meno di 100 g/km di CO2).<<L’Industria automobilistica mondiale dà spesso la preferenza al Salone di Ginevra – ha detto André Hefti, direttore generale del Salone – perché si apre ai mercati senza protezionismo alcuno. Il suo richiamo mediatico si estende a tutto il mondo, il suo modo di proporre una vetrina internazionale la più completa nella fascia alta di gamma è a dimensioni umane>>.
Dopo le due giornate riservate ai circa 10.000 rappresentanti dei media è toccato poi al pubblico giunto per il 40% dall’estero scoprire le novità 2013.

NEGLI ARGOMENTI CORRELATI TUTTE LE NOVITA' AGGIORNATE QUOTIDIANAMENTE.

CLICCA QUI PER LA PHOTOGALLERY DI TUTTE LE ANTEPRIME.