Originale e spazioso, si presenta con due motori Euro 6, a due e quattro ruote motrici. La versione a benzina sarà lanciata in Europa a maggio, mentre i modelli diesel e a trazione integrale arriveranno sul mercato da luglio.

nature-2

Il Salone dell’Auto di Ginevra 2015 ha visto la premiere di una novità forse passata inosservata ma molto interessante. Parliamo della SsangYong Tivoli, il nuovo Suv di segmento B della Casa coreana.

“Tivoli non è soltanto un’auto nuova, ma un nuovo inizio per SsangYong in tutto il mondo. È il nostro primo modello a vedere la luce dopo la fusione di SsangYong e Mahindra nel 2011. Dopo 42 mesi di sviluppo e un investimento di 280 milioni di euro questo prodotto rappresenta una tappa importante”, Yo-Il Lee, CEO SsangYong Motor Company.

La novità firmata SsangYong prende il nome dalla cittadina nei pressi di Roma famosa per lo stile, conosciuta in tutto il mondo per Villa Adriana e patrimonio culturale dell’Unesco. Insomma, un proclama molto chiaro da parte dei coreani e in effetti molto evidente già al primo sguardo: design urbano e aspetto che piace.

Gli interni offrono uno spazio dal look elegante e contemporaneo, senza dimenticarsi della praticità, grazie alle numerose soluzioni portaoggetti, e al comfort con 1.795 mm di larghezza interna. I sedili semi-avvolgenti sono ergonomici, con due livelli di rigidità per offrire livelli eccellenti di comfort e stabilità posturale durante la guida.

Pensando in particolare a una clientela giovane, Tivoli offre la scelta fra sette colori e cinque varianti cromatiche con carrozzeria e tetto a due toni. Per gli interni si può scegliere fra beige naturale o nero, entrambi declinabili in tessuto deluxe, TPU e tessuto o vera pelle. Ma si può anche optare per gli interni in rosso per un look decisamente sportivo.

SsangYong Tivoli, il Suv compatto coreano in arrivo a maggio

La gamma motori prevede due unità già Euro 6: 1.6 benzina da 128 cv e 1.6 diesel da 115 cv, entrambi con cambio manuale a 6 marce di serie, o in alternativa con un automatico sempre a 6 rapporti, e in alcune versioni dotati di sistema ISG (Idle Stop & Go).

Al lancio SsangYong Tivoli sarà disponibile con trazione anteriore, più avanti nel corso dell’anno anche con un sistema di trazione integrale intelligente, un sistema on-demand a controllo elettronico che distribuisce la coppia motrice agli alberi di trasmissione anteriore e posteriore effettuando regolazioni automatiche a seconda della superficie stradale e delle condizioni di guida in modo da ottimizzare le prestazioni.

Grazia all’avanzato sistema a quattro ruote motrici, un’altezza da terra di 167 mm, un angolo di attacco di 20,8 gradi, un angolo di uscita di 28 gradi e un angolo di dosso di 18,7 gradi, SsangYong Tivoli vanta anche doti fuoristradistiche di tutto rispetto.

Tivoli è stato introdotto sul mercato coreano lo scorso gennaio e già nelle prime tre settimane dal lancio ha fatto registrare ben 7.000 ordini. A seguito del debutto internazionale a Ginevra 2015 la versione a benzina sarà lanciata in Europa a partire da maggio, mentre i modelli diesel e a trazione integrale arriveranno sul mercato a partire da luglio.

“Tivoli è un’autentica conquista per SsangYong, e a partire da oggi il mercato guarderà il nostro brand con occhi diversi. Sono immensamente fiero dei risultati che abbiamo conseguito”, Yo-Il Lee.

NO COMMENTS

Leave a Reply