Dopo il primo posto nelle ricerche di J.D. Power negli Stati Uniti, Kia si aggiudica la vittoria anche nella classifica del “Vehicle Dependability Study” di J.D. Power elaborata in Germania sulla soddisfazione del cliente a lungo termine che quest’anno ha coinvolto 15.453 utenti. Un’affermazione europea che segue di poco quella in terra americana e che dimostra l’impegno a livello globale della Casa coreana per il costante miglioramento degli standard di qualità.

La classifica del “Vehicle Dependability Study” è frutto di una scrupolosa ricerca che prende in considerazione i difetti riscontrati a lungo termine nell’uso del veicolo.

La valutazione viene indicata in “problemi per 100 vetture” (PP100) e la Kia Sportage ha raggiunto il punteggio di soli 45 PP100 piazzandosi al primo posto non solo nella sua categoria ma anche nella classifica assoluta fra le 68 vetture di 24 diversi costruttori prese in esame, con un vantaggio di 13 punti nei confronti della vettura seconda classificata.

Il “Vehicle Dependability Study” elaborato in Germania ha messo in evidenza, nel caso di Kia Sportage, l’assenza di punti deboli in tutti gli aspetti presi in considerazione, raggiungendo l’eccellenza assoluta per quel che riguarda la carrozzeria, gli interni e l’impianto di climatizzazione.

“Alla luce di questi risultati si capisce come la nostra garanzia estesa 7 anni/150.000 km non sia solo una promessa ma la conseguenza dell’elevato livello di qualità raggiunto”, Giuseppe Bitti, managing director Kia Motors Italy.

100.000 KM SENZA DIFETTI
Sempre in Germania, alla fine del mese scorso i risultati della prova di durata effettuata da Auto Motor und Sport hanno messo in evidenza le doti di qualità e resistenza della Sportage, in grado di raggiungere un record assoluto: nel test di affidabilità di 100.000 chilometri, percorsi secondo i rigidi parametri della testata tedesca, non è stato registrato nemmeno un solo inconveniente. Un risultato mai raggiunto nella storia di questo genere di verifiche.