Sulla nuova Ford Mustang l’innovativo air-bag integrato nel portaoggetti

Un air-bag per le ginocchia del passeggero integrato nel cassetto portaoggetti il cui design massimizza lo spazio per le gambe. L’air-bag di nuova generazione è primo nel suo genere e Ford ha già registrato 23 brevetti.

Sulla nuova Ford Mustang debutta l’innovativo air-bag integrato nel portaoggetti

Quando si pensa alla Mustang si pensa alla “muscle-car” per eccellenza. Quindi, si pensa alla sportività. La nuova Ford Mustang, però, si presenta attenta anche alla sicurezza, grazie ad esempio all’innovativo air-bag per le ginocchia del passeggero integrato nel cassetto portaoggetti il cui design massimizza lo spazio per le gambe e garantisce la massima protezione.

L’air-bag per le ginocchia del passeggero anteriore è di norma inserito all’interno di un contenitore aggiuntivo che riduce lo spazio per le gambe. L’innovativa tecnologia Ford, che riduce sia il peso sia lo spazio necessario a ospitare l’air-bag, fa parte della dotazione di sicurezza di serie della nuova Mustang – che include 8 airbag, tra cui quello per le ginocchia del guidatore, quelli frontali e quelli laterali. A questi si aggiungono quelli a tendina installati a bordo della versione fastback e, in alternativa, quelli integrati nei poggiatesta anteriori nel caso della convertible.

“Dopo 1 anno e centinaia di prototipi siamo giunti alla soluzione perfetta. Questa soluzione ci ha permesso di spostare in avanti la plancia e di migliorare ulteriormente l’abitabilità e il comfort del passeggero”, Sean West, responsabile tecnologie di protezione di Ford.

Sulla nuova Ford Mustang debutta l’innovativo air-bag integrato nel portaoggetti

L’air-bag di nuova generazione, primo nel suo genere e per il quale Ford ha già registrato 23 brevetti, si avvale di una sacca realizzata in materiale plastico ad alta resistenza anziché nel più convenzionale tessuto. La sacca, che si gonfia in soli 20 millisecondi, è realizzata attraverso tecnologie di stampaggio a iniezione ed è inserita all’interno del cassetto portaoggetti tra la superficie interna e quella esterna.

Grazie alle dimensioni compatte, 46 cm di lunghezza per 28 cm di altezza, il dispositivo pesa il 65% in meno rispetto un air-bag che adotta un design convenzionale, garantendo gli stessi livelli di protezione.

“Questo sistema di produzione apre un nuovo orizzonte nel campo dell’ingegneria dei materiali applicata ai sistemi di protezione. In futuro, altri air-bag potranno essere realizzati in materie plastiche grazie allo stampaggio a iniezione”, Sean West.

SHARE
Elettra Cortimiglia
Generazione ‘95, è amante della musica, in particolare dei Linkin Park. Conosce il mondo dei motori perché si ritrova in famiglia due giornalisti d’auto. Per la serie: non c’è 2 senza 3! Gestisce una bellissima pagina Facebook dedicata ai Linkin Park e al vocalist della band.