Suzuki Address, uno scooter a prova di città

Disponibile da marzo, il nuovo scooter di Casa Suzuki risulta perfetto per le esigenze dei pendolari delle due ruote. Dotato di un propulsore da 113 cc 4T, garantisce un'autonomia di 250 km con un pieno.

suzuki-address

Suzuki aggiorna il suo listino e presenta Address, scooter a ruota alta dalla spiccata attitudine cittadina. Tra i punti forti di Address troviamo senza dubbio le dimensioni, molto contenute, e i consumi a prova di città.

Il propulsore del Suzuki Address è un mono da 113 cc 4T raffreddato ad aria, sviluppato per raggiungere il miglior compromesso tra consumi e prestazioni, con albero motore e bilanciere disegnati apposta per questo modello.

Caratteristica interessante del nuovo scooter Suzuki risulta essere la capacità di sfruttare un fine sistema di iniezione con sensori deputati a rilevare dati quali la posizione dell’ accelleratore, la temperatura e il regime del motore che vengono poi processati dalla ECU Suzuki per ottimizzare l’afflusso della miscela aria-carburante rendendo più efficace la guida.

Con un serbatoio che permette una capacità di 5,2 litri, ed un consumo medio di carburante di 2,04 litri per 100 km, garantendo quindi un’autonomia di 250 km con un solo pieno di benzina, il nuovo scooter della casa di Hamamatsu presenta anche un’ottima capacità di carico con un capiente vano sottosella da 20,6 litri.

In termini di design, il nuovo Address non spicca per le sue capacità rivoluzionarie, non si distacca di molto dai canoni della sua tipologia di prodotto con un frontale dominato dal faro anteriore all’altezza del manubrio e dall’ampio inserto nero sullo scudo fiancheggiato dagli indicatori di direzione. Non mancano la pedana piatta, il cavalletto laterale, i cerchi a cinque razze in alluminio da 14 pollici e il portapacchi posteriore, fornito di serie.

Diversi sono anche gli accessori originali proposti da Suzuki, dal parabrezza e paramani trasparente alla cover protettiva per il vano sottosella, un portapacchi “top case” dalla portata massima di 5 kg ed anche delle interessanti decalcomanie per cerchi e carenatura che conferiscono ad Address un look nettamente più aggressivo.

Tre le colorazioni inizialmente previste per il Suzuki Address 110 disponibile a partire da marzo al prezzo di 2.149 euro, che diventano 2.249 euro nell’ allestimento dotato di bauletto posteriore.