Stoccarda – Mercedes-AMG ha sviluppato un nuovo motore V8 da 5,5 litri che coniuga la potenza di un otto cilindri con i consumi, particolarmente contenuti, di un quattro cilindri. Quest’ efficienza esemplare è garantita dal nuovo sistema di esclusione automatica dei cilindri AMG Cylinder Management, sviluppata in esclusiva da Mercedes-AMG e ispirata dalle vetture di Formula 1. Il risparmio nei consumi raggiunge il 30% rispetto al precedente V8 5.5 AMG e rende questo motore aspirato, dagli elevati valori di coppia, l’emblema del carattere innovativo di Mercedes-AMG.
Il nuovo motore V8 AMG da 5,5 litri, con esclusione automatica dei cilindri AMG Cylinder Management e iniezione diretta, sarà disponibile esclusivamente sulla nuova SLK 55 AMG. L’unica Roadster del suo segmento dotata di motore 8 cilindri sarà presentata in anteprima mondiale al Salone dell’Automobile di Francoforte il prossimo settembre.
Nonostante un aumento della potenza di circa 45 kW (62 cv), che la portano a 310 kW (422 cv), e della coppia che passa da 510 a 540 Nm, i consumi di 8,5 l/100 km (Nedc combinato, dati provvisori) risultano più bassi di circa 3,5 litri rispetto al modello precedente: un 30% in meno che incorona la nuova SLK 55 AMG regina di efficienza nel proprio segmento. È stato di conseguenza possibile ridurre sensibilmente le emissioni di CO2, che si attestano sui 199 g/km (Nedc combinato, dati provvisori).
Con il nuovo motore V8 Mercedes-AMG mantiene la promessa fatta nell’ambito del progetto AMG Performance 2015, finalizzato a garantire un costante contenimento di consumi e delle emissioni sui modelli che verranno lanciati negli anni a venire, rendendo nel contempo giustizia allo slogan “Driving Performance”. Il nuovo M 152 dimostra, inoltre, l’impegno sociale della divisione sportiva di Mercedes-Benz.
Il nuovo motore aspirato V8 si basa sull’M157 V8 da 5,5 litri impiegato dal 2010 sui modelli E 63 AMG, CLS 63 AMG, S 63 AMG e CL 63 AMG. Numerosi componenti e sistemi sono identici, ad esempio cilindrata, rapporto corsa/alesaggio, distanza tra i cilindri, sistema start/stop e iniezione diretta di benzina. Si differenzia invece dall’M 157 per il nuovo condotto di aspirazione dell’aria, nuove testate cilindri, modifiche al sistema di distribuzione, adattamento del sistema di lubrificazione e ottimizzazione del basamento.
<<Contenimento dei consumi e prestazioni di livello superiore: con il nuovo motore AMG V8 da 5,5 litri e 310 kW (422 cv) abbiamo creato un autentico capolavoro. L’M 152 è un propulsore esemplare in termini di efficienza che dimostra, al tempo stesso, la creatività e la competenza dei nostri ingegneri, ispirati dalla Formula 1 nell’adottare l’esclusione automatica dei cilindri. Ecco perché è il propulsore perfetto per la nuova SLK 55 AMG, che sarà presentata in autunno al Salone dell’Automobile di Francoforte>>, ha dichiarato Ola Källenius, presidente di Mercedes-AMG GmbH.
<<Grazie all’innovativo sistema di esclusione automatica dei cilindri AMG Cylinder Management e altri componenti ad elevato contenuto tecnologico, il nostro motore V8 aspirato vanta consumi pari a quelli di un quattro cilindri, garantendo tuttavia la potenza e il sound tipici di un otto cilindri. Una sportiva  con soluzioni provenienti dalla Formula 1: sono sicuro che la nuova SLK 55 AMG sarà all’altezza delle aspettative di tutti gli appassionati delle Roadster ad elevate prestazioni>>, ha dichiarato Friedrich Eichler, responsabile powertrain di Mercedes-AMG GmbH. (ore 11:30)

NO COMMENTS

Leave a Reply