Stoccarda – L’ultima innovazione nel campo della sicurezza attualmente in fase di sviluppo da parte di Mercedes-Benz, pioniere in questo settore, sono le cinture di sicurezza con fibbie attive per i sedili posteriori. Questa tecnologia sarà presto introdotta nella produzione di serie e disponibile su uno dei modelli della Casa di Stoccarda. Un motorino elettrico estende e ritrae automaticamente la fibbia della cintura, consentendo così di ridurre il gioco della cintura su torace e bacino oltre a fornire una maggiore protezione passeggeri in caso di spostamenti laterali e longitudinali. Questa tecnologia è in linea con il concetto di sicurezza integrata di Mercedes-Benz. Nell’ottica di offrire sicurezza a 360°, questo concetto riguarda la sicurezza automobilistica in generale: durante la guida, in caso di situazioni di pericolo e di incidente fino alla minimizzazione delle eventuali conseguenze.
Questo approccio innovativo è tipico di Mercedes-Benz e consente di accrescere sia il comfort che il livello di sicurezza offerti dalla vetture del Marchio. Anche l’allaccio delle cinture posteriori è stato semplificato: la fibbia della cintura sporge dai sedili quando sono aperte le porte posteriori ed è dotata di una fessura illuminata di aggancio. Semplificando l’uso delle cintura di sicurezza posteriori in questo modo sarà possibile aumentare la percentuale di passeggeri che ne fanno uso. Questa innovazione semplifica anche l’utilizzo delle cinture da parte di passeggeri che possono necessitare di assistenza come, ad esempio, i bambini.
Le fibbie attive sono integrate anche nel sistema di protezione preventiva degli occupanti Pre-Safe. Ciò significa che quando il sistema si attiva durante situazioni di guida critiche, o in caso di rilevamento di distanza pericolosa da altri veicoli, il tensionamento reversibile delle cinture interessa anche i sedili posteriori grazie alla funzione di fibbia attiva. I passeggeri ed il sistema di ritenuta vengono quindi a trovarsi nelle migliori condizioni possibili per affrontare eventuali incidenti. La fibbia attiva funge da complemento al pretensionatore pirotecnico, di serie ormai da molti anni per tutti i sedili posteriori esterni delle vetture Mercedes-Benz. Il sistema pirotecnico viene attivato in caso di impatto effettivo.
Poiché i manichini possono simulare il comportamento del bacino umano solo in modo approssimativo, gli esperti della sicurezza Mercedes hanno sviluppato le cinture di sicurezza con fibbia attiva studiando al computer modelli dettagliati del corpo umano.
<<Le cinture di sicurezza con fibbia attiva sono un altro elemento del sistema Pre-Safe, ideato per fornire ai nostri clienti la massima protezione in caso di incidente – ha sottolineato l’ing. Rodolfo Schöneburg, responsabile passive safety and vehicle functions di Mercedes-Benz Cars – Dopo tutto, il nostro scopo è offrire standard di sicurezza di livello superiore non solo su tutti i modelli, ma anche su tutti i sedili. Le cinture di sicurezza con fibbia attiva sono state sviluppate tenendo conto dei nuovi mercati in cui l’utilizzo dei sedili posteriori arriva al 30%, un valore decisamente superiore rispetto all’Europa. Soprattutto sulle berline di lusso, i passeggeri posteriori tendono a stare seduti in posizioni particolarmente rilassate, approfittando del generoso spazio disponibile. L’utilizzo delle cinture di sicurezza con fibbia attiva come parte del sistema Pre-Safe consente di sfruttare appieno il potenziale dei sistemi di ritenuta di bordo>>. (ore 09:24)