Freno a mano automatico di Bosch

Freno a mano automatico di Bosch

Stoccarda – Bosch è impegnata nello sviluppo di un nuovo concetto del freno di stazionamento, allo scopo di renderlo idoneo alla produzione di serie: è il freno a mano automatico Apb. Grazie ad esso, il guidatore può azionare comodamente il freno di stazionamento con la semplice pressione di un pulsante e anche altre funzioni aggiuntive possono essere integrate con relativa facilità. A questo riguardo, è possibile eliminare completamente, per la prima volta, i cavi flessibili o i servomotori… In aggiunta al già previsto programma elettronico di stabilità (Esp), la Casa automobilistica deve prevedere unicamente due pinze dei freni, appositamente modificate da Bosch. Un meccanismo integrato al loro interno è, poi, in grado di bloccare le pastiglie dei freni, una volta applicate. A questo proposito, la pressione frenante necessarie viene prontamente generata dall’unità idraulica dell’Esp.
Sul mercato, sono già presenti da un certo periodo di tempo le prime applicazioni pratiche del freno a mano automatico. In questi casi, un motorino elettrico aziona il cavo di comando, comunque presente, oppure le pastiglie dei freni vengono premute direttamente contro il disco, attraverso servomotori posizionati sulle pinze dei freni. Rispetto ad essi, L’Apb di Bosch è molto più semplice e, di conseguenza, più robusto e più e conomico. Quando il guidatore aziona l’niterruttore, per attivare la funzione del freno a mano, l’unità Esp genera autonomamente la pressione, comprimendo così le pastiglie dei freni contro i dischi. Una valvola magnetica, integrata nella pinza, comanda un circuito idraulico secondario, che blocca il freno a mano attraverso un meccanismo ingegnoso. Se il guidatore preme nuovamente il pulsante, L’esp genera ancora una volta rapidamente pressione e il freno viene nuovamente rilasciato, attraverso il medesimo meccanismo.
L’eliminazione della leva del freno a mano, in effetti, offre anche un ulteriore vantaggio. I designer dell’abitacolo dispongono, di conseguenza, di nuovi spazi liberi. Bosch prevede di avviare la produzione di serie dell’Apb nel 2005.

NO COMMENTS

Leave a Reply