Tokio – Honda ha sviluppato un sistema di supporto per evitare incidenti denominato City-brake active system. Il Sistema attivo di frenata in città opera quando il veicolo viaggia a velocità inferiori a 30 km/h. Esso utilizza un laser radar installato nella parte superiore del parabrezza per rilevare quando una collisione è imminente. Se il Sistema attivo di frenata in città identifica un rischio elevato di collisione lo segnala in audio e video al conducente e se questi non adotta provvedimenti per evitare la collisione il sistema attiverà automaticamente i freni.
Il Sistema attivo di frenata in città protegge anche il conducente dall’accelerazione accidentale a velocità inferiori a 10 km/h o da fermo. Se il sistema determina che il conducente ha premuto eccessivamente sul pedale dell'acceleratore, per esempio premendo erroneamente sul pedale dell'acceleratore anziché su quello del freno, quando vi è un altro veicolo entro 4 m dalla parte anteriore del veicolo, il conducente riceverà segnali audio e video ed il Sistema attivo di frenata controllerà la potenza del motore per limitare il movimento del veicolo in avanti.
Honda introdurrà inizialmente il Sistema sulla nuova Fit che sarà in vendita in Giappone entro la fine dell'anno.
L’impegno di Honda per la sicurezza è rappresentato dallo slogan “Sicurezza per tutti” e Honda continuerà ad equipaggiare auto e moto con le più avanzate, effettive dotazioni di sicurezza possibili. L'obiettivo di Honda è la sicurezza di tutti coloro che condividono la strada nella società mobile di oggi.