San Francisco – Google I/O, dal 2008 appuntamento annuale d’eccezione nel settore, rappresenta una delle più importanti conferenze al mondo dedicata agli sviluppatori di tecnologie web e hardware basate su piattaforma Android. Quest’anno, per la prima volta, Mercedes-Benz ha preso parte alla conferenza, fornendo uno spaccato dell’integrazione dei nuovi servizi Google a bordo delle vetture.
Complice la sportiva SL, Mercedes-Benz illustra il Drive Kit Plus, che, grazie alla combinazione di uno smartphone ed una speciale app, consente una completa integrazione del dispositivo nel sistema di infotainment della vettura. Con la Digital DriveStyle App, sviluppata da Mercedes-Benz, è possibile visualizzare sul display della vettura funzioni essenziali dello smartphone suddivise nelle categorie “Social”, “Media” e “Luoghi”, gestibili comodamente e in tutta sicurezza durante la marcia grazie al controller del sistema Comand ed all’assistente personale digitale a comando vocale. Il Drive Kit Plus è disponibile come accessorio per quasi tutte le attuali serie Mercedes-Benz.
Presentando il concept della Digital DriveStyle App in occasione del Google I/O, Mercedes-Benz ha  illustrato le possibilità offerte da Google Places Api unitamente a quattro nuove funzioni. “Faster search, everywhere you go”: ora è possibile cercare indirizzi o mete speciali in modo ancora più veloce e direttamente dalla vettura, grazie ad un sistema intelligente di completamento automatico delle parole. “Preview destinations on-the-go”: le destinazioni di navigazione possono essere esplorate in anticipo con Google Maps, sia come rappresentazione 3D degli edifici, con Google Street View o come indicazioni cartografiche. “Know the hottest spots in town”: le mete speciali vengono visualizzate con il noto sistema di valutazione a stelle di Google e con l’indicazione degli orari di apertura. Inoltre le immagini basate sul crowdsourcing, ovvero caricate dagli utenti, svelano in anticipo cosa vi aspetta una volta giunti a destinazione.  “Get live traffic conditions”: integrazione di Google Traffic Map, che indica al guidatore i dati relativi al traffico in tempo reale, segnala percorsi alternativi liberi oppure suggerisce di calcolare un eventuale ritardo a causa del traffico intenso.

NO COMMENTS

Leave a Reply