Hong Kong – Quando la Q50 entrerà in commercio nei prossimi mesi, i conducenti della nuova auto di lusso di medie dimensioni di Infiniti saranno i primi a beneficiare della tecnologia di sterzo elettronico diretto ispirata alle più recenti tecnologie aeronautiche. Il Direct Adaptive Steering, di serie su certi modelli della gamma Q50, consentirà per la prima volta al conducente di scegliere quale sensazione ottenere dal volante.
Questa tecnologia è uno dei fattori fondamentali nel rendere la Q50 una delle più dinamiche ed entusiasmanti berline sportive sul mercato, collaudata scrupolosamente da Sebastian Vettel. Il tre volte campione del mondo di Formula Uno e pilota del team Infiniti Red Bull Racing, essendo anche direttore Divisione ad alte prestazioni (director of permonce) di Infiniti, ha contribuito a perfezionare le prestazioni e la manovrabilità della Q50 sul circuito di collaudo di Infiniti a Tochigi in Giappone.
Leggero e fluido nelle manovre, più affidabile e più agile per la guida sportiva e nei percorsi impegnativi, lo sterzo elettronico diretto mette a disposizione tutte le opzioni mediante semplici comandi su touchscreen. Possibilità unica in questa categoria di vettura, sia la potenza di sterzata sia la risposta possono essere impostati in base alle preferenze e tutte le impostazioni di ciascun conducente vengono salvate nella sofisticata memoria della Q50.
Come nei jet, lo sterzo elettronico diretto è affiancato da diversi sistemi di back-up, incluso un collegamento meccanico tradizionale. Il sistema funziona trasferendo elettronicamente l'input del conducente alle ruote anteriori, mentre un attuatore a risposta rapida manovra la cremagliera. Eliminando le perdite dovute al movimento meccanico, che possono rallentare la risposta nei sistemi convenzionali, questa tecnologia produce una risposta più rapida alla sterzata e sopprime le vibrazioni al volante. Il tutto con un grado di feedback dalla strada che è fondamentale per la sensazione di alte prestazioni che trasmette ogni Infiniti.
La sterzata è controllata dal touchscreen mediante il selettore delle modalità di guida Infiniti. A seconda del modello, sono disponibili fino a 4 modalità preimpostate più un'impostazione personale che consente di miscelare a discrezione potenza e risposta in funzione del personale stile di guida e del tipo di percorso.
Un altro vantaggio dello sterzo elettronico diretto è che è abbinato alla più recente tecnologia di assistenza alla guida di Infiniti, il controllo attivo di corsia (Active Lane Control). Questa tecnologia sfrutta in modo unico il sistema di sterzo per mantenere la vettura entro le linee di demarcazione della corsia. Ciò riduce la necessità delle continue correzioni della traiettoria dovute ai venti laterali o alle lievi difformità di curvatura del manto stradale.
Lo sterzo elettronico diretto è sostenuto da un triplice sistema di controllo (tre unità di controllo elettronico separate), da 400.000 km di collaudo su strada e da un collegamento meccanico di back-up. Nell'uso normale una frizione disconnette questo collegamento meccanico affinché non comprometta la risposta dello sterzo.
Sterzo elettronico diretto e controllo attivo di corsia saranno di serie su Infiniti Q50 3.5 Hybrid e opzionali sul modello Q50 2.2d. I modelli di Infiniti Q50 privi di sterzo elettronico diretto sono provvisti di sterzo elettro-idraulico che offre la possibilità di personalizzare la potenza di sterzata.