Goteborg – Introducendo una tecnologia rivoluzionaria per l’industria dell’automobile, Volvo Cars dimostra in prima mondiale assoluta la prima consegna cibo in auto – una nuova forma di servizio di “consegna itinerante” (roam delivery). Il servizio verrà mostrato in occasione del Mobile World Congress e consentirà ai consumatori di ricevere i loro acquisti on line direttamente in auto, indipendentemente da dove si trovino.
La tecnologia delle nuove chiavi digitali di Volvo permetterà all’automobilista di optare per l’auto come luogo di consegna per i propri acquisti in rete. Attraverso uno smartphone o un tablet, il proprietario sarà informato quando una ditta deve consegnare o ritirare qualche bene direttamente in auto. Avendo accettato la consegna, il cliente può utilizzare una chiave digitale per verificare quando la vettura viene aperta e quindi chiusa di nuovo. Una volta che la consegna o il ritiro sono completati, la chiave digitale cessa di esistere. Il sistema è basato sulla funzionalità del Volvo On Call, che tra le altre cose rende possibile riscaldare o climatizzare l’auto da posizione remota o controllare il livello del carburante sempre attraverso il telefonino.
La tecnologia è stata testata in un programma sperimentale che ha coinvolto 100 persone, l’86% delle quali si è trovata d’accordo sul fatto che la ‘consegna itinerante’ (roam delivery) ha consentito loro di risparmiare tempo. L’utilizzo innovativo delle ‘chiavi digitali’ renderà ora possibile risparmiare tempo e denaro, riducendo contestualmente l’impatto ambientale , dopo che sarà stata completata la prima fase di prova del progetto. Con servizi di connettività come la consegna itinerante (roam delivery), l’auto del futuro sarà molto più di un semplice mezzo di trasporto.
Di recente Volvo Cars ha lanciato Sensus Connect, un sistema in grado di fornire un’esperienza completa di navigazione e infotainment di bordo integrati. La partnership strategica di Volvo Cars con Ericsson consente sviluppi sulla base del concetto della “Società Interconnessa”  (Networked Society) esplorando servizi che vedono al centro il consumatore attorno alla “Connected Vehicle Cloud”, che rivoluzionerà l’esperienza di guida di un’auto nei prossimi anni.

RISPARMIARE TEMPO E RIDURRE LO STESS
Lo scorso anno, il 60% delle persone che hanno acquistato on line hanno avuto problemi con la consegna dei beni. Ricerche specifiche hanno rivelato che la popolazione mondiale si sente sempre più stressata nella propria vita quotidiana. In un rapporto della Future Foundation, tutti i Paesi presi in considerazione dallo studio mostravano un incremento, dal 2010 al 2011, nella risposta alla affermazione: “Sono spesso sotto pressione nella mia vita quotidiana”.
A dispetto della diffusione sempre maggiore dello shopping on line, la ricerca ha anche rivelato che oltre metà delle persone non sono a casa nel momento in cui arrivano le consegne dei beni da loro acquistati via internet, situazione che non fa che aumentare la perdita di tempo e il nervosismo. Di conseguenza, i consumatori si sentono eccessivamente vincolati e sottoposti a limitazioni che eviterebbero volentieri in una delle comodità più preziose a loro disposizione, il tempo.
Le consegne effettuate direttamente all’auto costituiscono uno degli esempi nei quali Volvo Cars esplora il potenziale della tecnologia delle auto connesse al fine di trovare soluzioni che possano semplificare la vita quotidiana dei clienti. Il programma pilota ha inoltre rivelato che il 92% delle persone trova più conveniente ricevere consegne in auto piuttosto che a casa.Nuove possibilità di consegnare dove le persone si trovano – non legate a luoghi