Toyota e Mazda hanno firmato oggi un accordo per un’alleanza industriale e sul capitale azionario, con l’obiettivo di rafforzare la loro duratura partnership. Le due aziende si concentreranno su 5 punti: una joint venture per la produzione di veicoli negli Stati Uniti, sviluppare congiuntamente tecnologie per veicoli elettrici, sviluppare sistemi di connettività, collaborare su tecnologie avanzate di sicurezza ed espandere i prodotti complementari. Insieme all’obiettivo di promuovere e rafforzare la loro collaborazione, Toyota e Mazda hanno concordato una reciproca partecipazione azionaria, che preserva comunque l’indipendenza per entrambe le società.

“Il risultato più grande della nostra partnership con Mazda è che abbiamo trovato un partner che ama davvero le automobili – il commento alla sigla dell’accordo di Akio Toyoda, presidente di Toyota -. Questo ha scatenato lo spirito competitivo di Toyota, aumentando il nostro desiderio di non voler essere messi alla prova da Mazda. Questa è una partnership in cui tutti coloro che sono appassionati di automobili lavoreranno insieme per fare auto sempre migliori. Ed è anche la realizzazione di un nostro desiderio di non permettere mai che le auto diventino soltanto merci”.

In rappresentanza di Mazda, il presidente e amministratore delegato Masamichi Kogai ha dichiarato: “Mi piacerebbe tantissimo che attraverso questa alleanza si possa offrire nuova energia all’industria automobilistica e avere più appassionati di automobili riunendo due spiriti concorrenziali, che però si incentivano reciprocamente, portando  innovazione e promuovendo talenti e leader”.

I DETTAGLI DELL’ACCORDO
  • Joint venture negli Stati Uniti. Toyota e Mazda creeranno un impianto comune con una capacità di produzione annua stimata in circa 300.000 unità. In attesa dell’approvazione e dell’autorizzazione da parte delle agenzie governative, le aziende inizieranno a esaminare piani dettagliati con l’obiettivo di avviare le operazioni nel 2021. L’impianto richiederà un investimento complessivo di circa 1,6 miliardi di dollari e creerà fino a 4.000 posti di lavoro. Qui, Mazda prevede di produrre modelli crossover, Toyota la Corolla per il mercato nordamericano.
  • Tecnologie per veicoli elettrici. Con l’aumento della domanda e delle aspettative per i veicoli elettrici, Toyota e Mazda esplorano lo sviluppo congiunto di tecnologie per la produzione di veicoli elettrici, scambiando competenze in modo libero e attivo.
  • Sistemi di connettività e sicurezza. Toyota collaborerà con Mazda nelle tecnologie Toyota-Vehicle to Vehicle  (V2V) e Toyota-V2I.
  • Espandere i prodotti complementari. Attualmente Mazda sta fornendo una berlina compatta a Toyota in Nord America. Da parte sua, Toyota sta fornendo un furgone compatto commerciale “two-box” a Mazda in Giappone. Oltre a questo, le aziende esploreranno ulteriormente le possibilità di altri prodotti complementari a livello globale.