Transit compie 50 anni, mezzo secolo di storia per il veicolo commerciale Ford

Venduto in quasi 8 milioni di esemplari, con la media di 1 ogni 280 secondi, nel tempo è stato affiancato dagli altri componenti della famiglia, composta oggi da Custom, Connect e Courier. Segreto del suo successo, aver introdotto nel mercato dei commerciali tecnologie di sicurezza e assistenza alla guida derivate dal mondo delle auto.

Ford Transit

Tra i mezzi che hanno letteralmente fatto la storia del mondo a quattro ruote non possiamo non citare Il Ford Transit, leggendario veicolo commerciale dell’Ovale Blu che il prossimo 9 agosto compirà 50 anni, nel corso dei quali è stato venduto in quasi 8 milioni di esemplari.

Il primo Transit è uscito dalle linee di produzione della fabbrica Ford di Langley nel 1965, nello stesso magico anno in cui il mondo cantava i Beatles sulle note di Help! e i Rolling Stones su quelle di (I Can’t Get No) Satisfaction, riscuotendo immediatamente un successo straordinario soprattutto se pensiamo che tutti i Transit venduti in 50 anni, con una media di 1 ogni 280 secondi, parcheggiati in fila coprirebbero la distanza dell’intera circonferenza terrestre.

Nel tempo, oltre ad accompagnare la modernizzazione e la crescita delle economie europee, è stato affiancato anche dagli altri componenti della famiglia Transit, composta oggi da Custom, Connect e Courier.

“Dal settore costruzioni a quello delle consegne, senza dimenticare gli allestimenti speciali come le ambulanze, i Transit rappresentano la soluzione ideale per chi ha bisogno di un mezzo di lavoro versatile e affidabile”, Barb Samardzich, chief operating officer Ford Europa.

Se già nel 1976 la sua produzione aveva superato il milione, oggi la produzione totale di Transit, inclusi quindi tutti i componenti della famiglia, è prossima a raggiungere gli 8 milioni ed è pronta a superare, si stima, la quota di 9 milioni entro la fine del 2015.

TransitCelebrations_008

Il merito di questo successo risiede nell’aver introdotto nel mercato dei veicoli commerciali tecnologie innovative di sicurezza e assistenza alla guida derivate dal mondo delle auto, come il controllo adattivo della velocità di crociera (Adaptive Cruise Control) e il monitoraggio della segnaletica orizzontale e dell’attenzione del guidatore (Lane Keeping Alert e Driver Alert). In passato, inoltre, il Transit ha innovato il suo segmento con tecnologie come le porte laterali scorrevoli, i freni con Abs di serie, i fari alogeni e i motori diesel a iniezione diretta.

Nel corso di questi 50 anni, Transit ha esteso la sua importanza anche oltre i confini europei raggiungendo una dimensione globale, tanto da essere presente e distribuito in 118 mercati nel mondo. Oggi, Ford produce mezzi della famiglia Transit a Nanchang, in Cina, in collaborazione con il partner strategico Jiangling Motors Corp, e a Kansas City, negli Usa, dove nel 2014 ha sostituito la storica famiglia E-Series.

Il regalo per questo storico compleanno è giunto in anticipo in Casa Ford e consiste nell’apprezzamento dei clienti, tanto che la famiglia Transit registra un volume di crescita del 42% rispetto al 2014, conquistando nel primo trimestre del 2015 la leadership nel mercato europeo dei commerciali, ulteriore conferma di una tradizione che dura ormai da mezzo secolo.