La Fia (Federazione internazionale dell’automobile) e l’Adac (l’Automobile club tedesco), dopo aver effettuato dei test che dimostrano come ogni due minuti veicoli di modelli e marche diverse trasmettano e condividano con i costruttori informazioni riservate e importanti, ha indetto la campagna internazionale “My car, my data”, in modo tale da sensibilizzare gli automobilisti su come i loro dati vengano trasmessi alle Case.

I risultati dei test effettuati su alcuni veicoli hanno dimostrato che le aziende automotive rilevano i dati in modo costantemente invasivo.

“Attualmente non esiste possibilità di scelta per i consumatori, dato che la trasmissione dei dati ai costruttori di auto è l’unica possibilità esistente, stabilita per default”, Jacob Bangsgaard, direttore generale Regione I della Fia.

La Fia, inoltre, per sensibilizzare le persone, ha condotto un sondaggio in 12 Paesi europei per verificare la conoscenza di queste preoccupanti tematiche. I risultati sono: il 90% degli intervistati ha dichiarato che i dati dei veicoli appartengono al proprietario o al conducente e l’88% ha rivelato che è molto preoccupato sulla divulgazione delle informazioni private.

L’86% degli intervistati, invece, è preoccupato dell’uso commerciale che se ne potrebbe fare, del pericolo di hacking (pirateria informatica) e di tracciabilità dei veicoli; infine, il 95% degli intervistati è fermamente convinto che bisogna adottare una normativa specifica per tutelare i loro diritti sui veicoli di proprietà e sui dati relativi al comportamento dei conducenti.

La campagna “My car, my data” è già online da qualche mese sul sito dell’Aci, per sensibilizzare sempre più persone sul problema della trasmissione dei dati delle loro auto.
GUARDA IL VIDEO

SHARE
Elettra Cortimiglia
Generazione ‘95, è amante della musica, in particolare dei Linkin Park. Conosce il mondo dei motori perché si ritrova in famiglia due giornalisti d’auto. Per la serie: non c’è 2 senza 3! Gestisce una bellissima pagina Facebook dedicata ai Linkin Park e al vocalist della band.