Bergamo – No, “non se la tirano”. Anzi, se chiederete di scattare qualche foto ricordo, non fuggiranno via come foste l’ispettore esattoriale, ma con tutta probabilità, a fine serata, vi inviteranno a bere qualcosa e scambiare due chiacchiere al Cheers, delizioso locale fashionable ma easy in via Moroni 163.
Omar Fantini, meglio conosciuto dagli appassionati di Colorado Cafè come Nonno Anselmo, e Paolo Casiraghi, alias Suor Nausicaa, abbandonate le vesti dei personaggi che li hanno portati all’attenzione del grande pubblico, si rivelano inaspettatamente essere un duo comico travolgente, il Gatto e la Volpe, Cip e Ciop, Yoghi e Bubu in salsa bergamasca…
E’ vero, il Nonno e la Suora sono nei nostri cuori ormai, ma la riflessione che viene spontanea, trascorse due ore d’intrattenimento che sembrano scivolare via come fossero dieci minuti, è che sì, talvolta “azzeccare” un personaggio può sembrare un colpo di fortuna, ma quegli abiti cui gli spettatori si affezionano, possono ben presto diventare troppo stretti per un artista completo, così ingombranti da soffocare potenzialità ben più elevate…
Fuori dall’angusta gabbia dei tempi televisivi, senza copione, quasi sulla scia di una Commedia dell’Arte attualizzata, ci si lancia in una sperimentazione dove un eventuale errore o lapsus sono addirittura auspicabili, ché si tramuteranno senza dubbio in uno spunto su cui costruire un’ulteriore, esilarante gag.
Ritmo indiavolato, la presenza di numerosi amici di Colorado e Zelig, uno più esaltante (ed esaltato!) dell’altro, che si esibiscono in questo laboratorio comico fuori di testa, l’affiatamento e la voglia di divertirsi di questi eccezionali umoristi, contagiano velocemente l’intero pubblico; un pubblico pagante, certo, ma che vivrà un’esperienza travolgente al prezzo superpopolare di cinque euro… più o meno la metà di un ingresso al cinema!
Completano il quadro la professionale organizzazione e la cortesia di tre bellissime ragazze – Chiara, Laura e Rossana che vi “scorteranno” passo-passo, dalla prenotazione fino alla vostra poltroncina in sala.
Insomma, un’occasione imperdibile, ma da prendere al volo, considerando l’esiguo numero delle date rimanenti : 16 Aprile, 7 Maggio e 21 Maggio 2009.
Voto:dieci…e lode!